La vita di Minerva dopo la battaglia di Hogwarts del 1998

La vita di Minerva dopo la battaglia di Hogwarts del 1998

Il tempo della Professoressa McGranitt a Hogwarts non terminò dopo la conclusione della serie di Harry Potter .
L’attrice Maggie Smith interpretò la strega mezzosangue in tutti i film basati sugli amati romanzi di JK Rowling.

FACEBOOK👉CiakQuiz.Potter👈
INSTAGRAM👉CiakQuiz.Potter👈
TELEGRAM👉CiakQuiz.Potter👈

La vita di Minerva dopo la battaglia di Hogwarts del 1998

La Professoressa McGranitt, era anche il capo del dipartimento ed era a capo della Casa di Grifondoro .
Era una leader severa, ma dava la priorità alla protezione di Harry Potter e degli studenti di Hogwarts.
Durante la Prima Guerra dei Maghi, aiutò il Ministero della Magia spiando i Mangiamorte, e quando arrivò la Seconda Guerra dei Maghi, decise di unirsi all’Ordine della Fenice.
Si oppose fortemente a Dolores Umbridge tanto che quando la Umbridge e diversi Auror tentarono di sfrattare Hagrid dai terreni di Hogwarts , Minerva cercò di intervenire. Uscendo dal castello, gridò agli Auror di lasciare Hagrid in pace. Tuttavia, prima ancora che potesse estrarre la sua bacchetta, Minerva fu prontamente colpita con quattro schiantesimi,  lanciati dagli Auror.
Fu portata all’Ospedale San Mungo e fu costretta sulla sedia a rotelle per alcuni mesi.

La vita di Minerva dopo la battaglia di Hogwarts del 1998

Con l’ avvicinarsi della battaglia di Hogwarts , la McGranitt mise al primo posto la sicurezza dei suoi studenti, evacuando gli studenti più giovani e usando l’aiuto degli altri membri dell’Ordine della Fenice per fortificare il castello. Quando i Mangiamorte fecero irruzione, la McGranitt mantenne la sua posizione e combattè per tutta la notte.
Sopravvisse alla battaglia, ma questo non fu abbastanza per convincerla a rinunciare alla sua carriera.

Dopo la guerra la Professoressa McGranitt continuò a lavorare a Hogwarts come Preside

La vita di Minerva dopo la battaglia di Hogwarts del 1998

Dopo la fine della guerra, fu insignita dell’Ordine di Merlino dal Ministro della Magia Kingsley Shacklebolt per la sua lealtà all’Ordine della Fenice, nelle vesti di Preside di Hogwarts e mantenne il ruolo almeno fino all’anno scolastico 2020-21. Minerva supervisionò un periodo molto difficile per il resto degli abitanti del castello di Hogwarts, poiché la battaglia finale aveva lasciato segni visibili e invisibili nella scuola.
Il castello, ad esempio, sebbene ricostruito, portava ancora i segni decenni dopo, e per anni dopo l’ultima resistenza del Signore Oscuro, quasi tutti i loro studenti furono in grado di vedere i Thestral che trainavano le carrozze di Hogwarts , fungendo da costante, promemoria doloroso del costo di tale evento.
Avendo perso anche membri del personale durante la battaglia, fu coinvolta anche nell’assunzione di nuovi membri della facoltà scolastica. Oltre a trovare un candidato adatto per sostituirla come insegnante di Trasfigurazione della scuola, così come un nuovo occupante permanente per il posto di istruttore di Difesa contro le Arti Oscure , ebbe anche un ruolo nell’assunzione del suo ex studente Neville Paciock al dipartimento di Erbologia , sotto il capo del dipartimento Pomona Sprite , che alla fine nominò suo successore.

Nell’anno 2020-2021

Quando Albus Potter e Scorpius Malfoy non arrivarono ​​a Hogwarts con l’ Hogwarts Express il 1° settembre 2020 , Minerva inviò dei gufi ai loro genitori e in seguito incontrò Harry e Ginny Potter, Draco Malfoy insieme al ministro della Magia Hermione Granger e suo marito Ron Weasley.
Quando venne a conoscenza che Harry incominciò a fare incubi (sognava Albus nella Foresta Proibita) e ad avere dolori alla cicatrice, qualcosa che non aveva più provato dalla sconfitta di Voldemort, Minerva suggerì di portare con sé il Professor Paciock , poiché la sua esperienza in Erbologia avrebbe potuto rivelarsi utile.
Minerva, aiutò il gruppo a scoprire il piano dei ragazzi, il piano era di tornare indietro nel tempo con la giratempo, per salvare Cedric Diggory.
Quando Albus e Scorpius tornarono alla normale linea temporale, Minerva li trovò e Albus e Scorpius confessarono quello che avevano fatto .
Minerva disse a Harry e Draco che sebbene Albus e Scorpius fossero convinti di fare un gesto nobile, la loro ingerenza li aveva riportati ai tempi più bui della guerra dei maghi e di non dimenticare mai che il mondo pacifico in cui stavano vivendo fu grazie ai sacrifici fatti da coloro che persero la vita.
Tuttavia, mise entrambi in punizione non prima di ricordargli i sacrifici fatti da coloro che morirono per avere un mondo senza male.
È sicuro dire che la professoressa McGranitt mantenne sempre la giusta dose se si trattava di plasmare le giovani menti dopo gli eventi della serie di Harry Potter.