Ecco cosa è successo a Dobby tra la Camera dei Segreti e i Doni della Morte

Ecco cosa è successo a Dobby tra la Camera dei Segreti e i Doni della Morte

Il mondo di Harry Potter non è a corto di personaggi amati, e uno che è spesso in cima alle liste dei fan è Dobby l’elfo domestico. 
Dobby è stato introdotto per la prima volta in Harry Potter e la Camera dei Segreti come uno dei più grandi fan e alleati più fedeli di Harry. 
Tuttavia, nei film Dobby non si vede più fino a Harry Potter e i Doni della Morte: Parte 1. 
Tra i due film, Dobby non era semplicemente seduto a non fare nulla, in realtà si era tenuto impegnato nel corso degli anni ed era rimasto parte della vita di Harry tra le due storie. 
Quindi, esploriamo cosa fece nel frattempo.

Come Dobby Ha Incontrato Harry Potter

Ecco cosa è successo a Dobby tra la Camera dei Segreti e i Doni della Morte

Quando Harry aveva dodici anni, viveva con i Dursley: sua zia Petunia, zio Vernon e il cugino Dudley. 
Per Harry, vivere con loro fu molto difficile, in particolare quell’estate dopo che aveva appena trascorso un anno scolastico a Hogwarts, circondato da amici e persone che si prendevano cura di lui. 
Tuttavia, quell’estate nessuno gli aveva scritto e questo lo aveva reso ancora più solo. 
Questo, ovviamente, non fu causato dagli amici di Harry ma fu causato da Dobby. 
In quanto suo grande ammiratore, perché aveva sconfitto Lord Voldemort , quando venne a conoscenza che ad Hogwarts sarebbe successo qualcosa di pericoloso e terribile, escogitò un piano per impedire a Harry di andare a scuola iniziando proprio nascondendogli la posta.

Quando Harry venne a conoscenza dei suoi piani dovette far fronte a nuove sfide che Dobby mise sul suo cammino, come rovinare l’affare di zio Vernon, sigillare l’entrata del binario 9 3/4 per accedere all’Hogwarts Express, maledire un bolide durante una partita di Quidditch.
Ma nonostante tutti i tentativi di Dobby falliti, non smise mai di cercare di aiutarlo. 
Aiutò Harry a capire che Lucius Malfoy aveva messo il diario di Tom Riddle nel calderone di Ginny, incastrandola per gli attacchi alla Camera dei Segreti.
Per la sua lealtà ed eroismo fuorviato, Harry lo aiutò a manipolare Lucius Malfoy per fare di lui un “Elfo Libero”.

Cosa Ha Fatto Dobby Dopo Aver Lasciato I Malfoy

Ecco cosa è successo a Dobby tra la Camera dei Segreti e i Doni della Morte

Dopo essere stato liberato dalla famiglia Malfoy, Dobby viaggiò per il paese in cerca di un nuovo lavoro. Tuttavia non ebbe successo per un paio d’anni perché aveva deciso di volere qualcosa di meglio di una vita di servitù e per questo chiedeva di essere pagato per il lavoro che offriva (cosa rara per gli elfi domestici). 

Alla fine, fu assunto da Albus Silente per lavorare nelle cucine di Hogwarts per un galeone alla settimana e con un giorno libero al mese.
Hermione Granger inizialmente fu indignata per l’importo della paga, ma Dobby le spiegò che era stato lui a richiedere quell’importo, Silente in realtà gli offrì dieci galeoni a settimana e tutti i fine settimana liberi.

Quando Winky, l’Elfa domestica della famiglia Crouch, fu licenziata da Bartemius Crouch dopo l’attacco dei Mangiamorte durante la Finale della Coppa del Mondo di Quidditch del 1994 per aver disobbedito ai suoi ordini, Winky non l’accettò come una ricompensa, come aveva fatto Dobby, ma piuttosto come una punizione e un vergognoso fallimento.
Anche lei iniziò a lavorare a Hogwarts, ma diventò una forte bevitrice di burrobirra e Dobby si prese cura di lei.
Dobby fu in grado di mantenere il suo voto di aiutare Winky e costruirsi una vita. Usava i suoi guadagni per comprarsi vestiti eccentrici e aveva una speciale affinità per i calzini.
Nel libro Harry Potter e il calice di fuoco, lui e Harry si riunirono.
Durante la seconda prova del Torneo Tremaghi , Bartemius Crouch Jr, travestito da Alastor Moody, convinse Dobby a rubare una porzione di Algabranchia dal magazzino di Severus Piton per darla a Harry Potter.
Questo permise a Harry di respirare sott’acqua e di recuperare Ron Weasley e Gabrielle Delacour dal lago.

Ecco cosa è successo a Dobby tra la Camera dei Segreti e i Doni della Morte

Dobby aiutò Harry anche in Harry Potter e l’Ordine della Fenice. 
Quando Harry e i suoi amici erano alla disperata ricerca di un posto dove organizzare le loro riunioni dell’Esercito di Silente, Dobby parlò ad Harry della Stanza delle Necessità e il modo per trovarla.
Dobby era infatti a conoscenza di questa stanza, poiché spesso vi nascondeva Winky quando questa si ubriacava di burrobirra.
È interessante notare che entrambi queste parti furono date a Neville negli adattamenti cinematografici invece che a Dobby. 
In Harry Potter e il principe mezzosangue, durante l’anno scolastico 1996-1997, su richiesta di Harry, Dobby pedinò di nascosto Draco Malfoy insieme a Kreacher, l’elfo domestico della Famiglia Black ereditato da Harry dopo la morte di Sirius.
Dobby tuttavia non andava d’accordo con Kreacher poiché questo spesso e volentieri parlava male di Harry Potter insultandolo.

Come Il Coraggio E La Lealtà Di Dobby Hanno Portato Alla Sua Tragica Morte

Ecco cosa è successo a Dobby tra la Camera dei Segreti e i Doni della Morte

In Harry Potter e i Doni della Morte, Dobby torna anche nei film, lo vediamo quando Harry e i suoi amici si nascosero nella vecchia casa di Sirius. 
Insieme a Kreacher, rintracciò Mundungus Fletcher come parte della loro ricerca del medaglione che conteneva uno degli Horcrux di Voldemort. 
Sfortunatamente, Harry non fu in grado come previsto di vederlo a casa dopo che si infiltrarono nel Ministero della Magia, anche se in seguito si videro di nuovo. 
Nel corso del suo impiego a Hogwarts, Dobby divenne amico intimo di Aberforth Silente e trascorse molto tempo a casa sua a Hogsmeade , andando e tornando dalla scuola attraverso un tunnel segreto.
Poiché Aberforth era una persona anziana e scontrosa, non aveva un buon rapporto con nessuno.
Tuttavia, Dobby gli offrì amicizia e anche qualcuno con cui parlare. Lo stesso Aberforth dichiarò che gli piaceva Dobby.
Nel 1998, Aberforth mandò Dobby ad aiutare Harry e i suoi amici a Villa Malfoy, ma Dobby per metterli in salvo morì per mano di Bellatrix Lestrange. 
Con una ferita mortale, riuscì a portarli in salvo a Villa Conchiglia.
Dobby morì tra le braccia di Harry e le sue ultime parole furono “Harry Potter”. 
Questo è stato probabilmente uno dei momenti più tristi dell’intera saga, ed è stato di grande impatto a causa di quanto fosse puro il suo cuore, il suo coraggio e la sua lealtà e di quanto fosse speciale la sua relazione con Harry, una relazione iniziata in Harry Potter e la Camera di Segreti e mai finita.