Ecco come fa la scuola di Hogwarts a trovare studenti con abilità magiche

Ecco come fa la scuola di Hogwarts a trovare studenti con abilità magiche

Ci sono innumerevoli modi per streghe e maghi di decifrare semplici ostacoli per rendere la vita più facile nel loro mondo. 
Durante l’intera saga, questo è stato mostrato più volte, ma ci sono metodi più segreti che vengono utilizzati per risolvere compiti decisamente più difficili. 
Un esempio di ciò risiede nella domanda che circonda il processo di selezione per la scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. 
Sebbene sia stato mostrato come gli studenti siano invitati a frequentare la scuola, il processo per trovare gli studenti è rimasto uno dei pochi misteri non portati alla luce.

FACEBOOK👉CiakQuiz.Potter👈
INSTAGRAM👉CiakQuiz.Potter👈
TELEGRAM👉CiakQuiz.Potter👈

Ecco come fa la scuola di Hogwarts a trovare studenti con abilità magiche

Questo perché ci sono due dispositivi magici sacri, come spiegato dalla Rowling, che svolgono un ruolo importante nel processo di selezione. 
Tuttavia, mentre una metà del processo è molto più indulgente rispetto al processo di selezione, l’altra è molto più rigorosa.

Quindi come fa la scuola a trovare studenti con abilità magiche?

Con la Piuma dell’Accettazione e il Libro dell’Ammissione

Ecco come fa la scuola di Hogwarts a trovare studenti con abilità magiche

Conosciuti come la Penna dell’Accettazione e il Libro dell’Ammissione, questi due oggetti si trovano in una piccola torre chiusa a chiave, dove non ha mai messo piede nessuno studente di Hogwarts.
Questi due oggetti sono stati creati dai quattro fondatori della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts , qualche tempo prima del completamento del castello.
Il Libro dell’Ammissione è un grande libro di pergamena rilegato in pelle di drago nero, vicino si trova un piccolo calamaio d’argento da cui sporge una lunga piuma sbiadita, la Penna dell’Accettazione. Questi due oggetti sono rappresentati da un’unica procedura attraverso la quale vengono selezionati gli studenti che frequenteranno la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.

Non si sa se qualcuno abbia mai capito quale tipo di magia tanto potente e di lunga efficacia faccia sì che il Libro e la Piuma si comportino come fanno, dal momento che nessuno lo ha mai confessato.
Forse solo Albus Silente era al corrente di come funzionavano, anche se sapeva che la divulgazione di tali informazioni, avrebbe potuto causare spiegazioni inutili e noiose ai genitori furiosi nell’eventualità che loro figlio non venisse selezionato, visto che la decisione del Libro e della Piuma era definitiva e nessun bambino era mai stato ammesso se il suo nome non era stato prima scritto sulle pagine ingiallite del libro.

Ecco come fa la scuola di Hogwarts a trovare studenti con abilità magiche

Poiché questo registro conteneva il nome e la data di nascita di ogni bambino magico, veniva usato per dire chi era idoneo a frequentare Hogwarts e quando. Ogni anno, la professoressa Minerva controllava il libro e inviava lettere di accettazione tramite gufo ai bambini che stavano per compiere undici anni, informandoli del loro posto a scuola.
Inoltre, per i bambini nati Babbani, venivano inviati ” messaggeri speciali ” per spiegare personalmente il mondo magico ai loro genitori.
Per alcuni motivi il libro non deve essere toccato, nemmeno dai professori, e le pagine vanno girate solo dicendo il nome che si vuole cercare, nel qual caso il libro va alla pagina del nome richiesto.
Per impedire alla penna di ammettere qualsiasi Magonò (bambini non magici nati da genitori magici), non lascia mai che la penna scriva alcun nome finché non è chiaro che il bambino ha doni definiti. Questo ha aiutato la scuola a mantenere un record perfetto di studenti magici. 
Detto questo, la severità del libro può anche giudicare alcuni studenti come Neville Paciock.
Nel momento in cui Neville Paciock nacque, la Piuma tentò di scrivere il suo nome ma il Libro si rifiutò, chiudendosi di colpo. Anche l’ostetrica che assisté Alice Paciock non si accorse che Neville si avvolse con la propria magia subito dopo la nascita con la copertina, pensando fosse stato il padre a rimboccarlo.
Sebbene Neville abbia mostrato molte volte la magia, nessuno se ne accorse finché non cadde di testa da bambino. 
Il libro finalmente permise che il suo nome venisse scritto dopo essersi salvato con la magia.
Per la Piuma è infatti sufficiente che il bambino dimostri di possedere anche solo un pizzico di magia mentre il Libro si chiude spesso con forza, rifiutandosi di essere scritto fino a quando non ottiene un numero sufficiente di prove di reale abilità magica.

La magia è una cosa intrigante nell’universo di Harry Potter, ma il miglior esempio si presenta sotto forma della Penna dell’Accettazione e del Libro dell’Ammissione. 
Dal loro record perfetto al loro sistema di controlli ed equilibri, la coppia è un ottimo esempio di incantesimo perfetto. 
Sebbene il nome di alcuni studenti poteva venir scritto in ritardo, il libro si assicurava comunque la loro frequenza. 
Ancora più eccitante è il fatto che di tutti i segreti di Hogwarts, il libro e la penna rimangono ancora gli oggetti meglio conservati e che la sensibilità della Penna, unita all’implacabilità del Libro, non hanno mai commesso un errore.