Ecco come la cicatrice di Harry si collega a Ulisse di Omero

Ecco come la cicatrice di Harry si collega a Ulisse di Omero

La cicatrice di Harry rappresentava un tentativo fallito di omicidio quando Voldemort tentò di uccidere Harry da bambino. 
Sebbene non gli abbia mai dato problemi per la maggior parte della sua infanzia, la sua cicatrice iniziò a prendere una mente propria mentre Harry apprese di più sul suo passato e sulla sua famiglia. 

La cicatrice rappresentava il lungo viaggio di Harry e le molte battaglie che dovette affrontare durante il suo cammino. 
La sua cicatrice da allora servì come rappresentazione moderna dell’iconica cicatrice di Ulisse nel poema epico di Omero, l’Odissea. 
Ulisse era l’impavido leader costretto a combattere nella battaglia di Troia e in seguito costretto a sopportare un lungo viaggio verso casa, dove incontrò bestie come i Ciclopi e streghe come Circe. 
Per tutto questo tempo, la caratteristica fisica più notevole di Ulisse fu la cicatrice che ricevette in giovane età.

FACEBOOK👉CiakQuiz.Potter👈
INSTAGRAM👉CiakQuiz.Potter👈
TELEGRAM👉CiakQuiz.Potter👈

Ecco come la cicatrice di Harry si collega a Ulisse di Omero

Quando era giovane, Ulisse andò a caccia e fu colto alla sprovvista da un cinghiale, andò incontro alla bestia con la sua lancia dalla lunga ombra e lo uccise, pur rimanendo ferito.
Mentre sopravvisse all’attacco, la cicatrice rappresentò ciò che aveva superato e le battaglie in futuro che dovette affrontare.
Lo stesso si potrebbe dire per Harry, che trascorse la maggior parte della sua vita da giovane adulto combattendo per la sua sicurezza e quella dei suoi amici. 
In quel periodo, Harry subì perdite significative e fu costretto ad assistere a terribili atrocità, come la morte di Cedric Diggory  e l’omicidio di Sirius Black. Tuttavia, anche quando affrontò momenti che lo fecero sentire senza speranza, la sua cicatrice gli ricordava che doveva andare avanti.

Ecco come la cicatrice di Harry si collega a Ulisse di Omero

Come Ulisse, Harry fu un abile combattente e un leader coraggioso. Ma non furono le sue vittorie a renderlo ammirevole. 
Invece, fu la sua tenacia a fare la cosa giusta e il modo in cui rappresentò ogni giorno l’eredità della sua famiglia. 
Tutta l’oscurità rappresentata dalla sua cicatrice servì come esempio fisico dell’amore dei suoi genitori per lui. 
Di conseguenza, gli diede la forza e lo aiutò a trovare la loro forza d’animo per non arrendersi. 
Allo stesso modo, la cicatrice di Ulisse gli servì da motivazione per lui e per gli altri.

Harry Potter è ricco di tradizioni e ironia della sorte ha assunto una propria mitologia che potrebbe essere raccontata nel futuro, in modo simile a come le persone oggi guardano al mito greco. 
Ma grazie ai tropi narrativi, i lettori di qualsiasi generazione saranno in grado di ricavare il nucleo di alcuni dei più piccoli dettagli di Harry Potter.
Ulisse aveva i suoi compagni di viaggio, Harry Potter i suoi amici, una rete con cui sono riusciti nella loro impresa epica, indice del fatto che la solitudine rende gli eroi più vulnerabili alle difficoltà.