Ecco la vera storia di Ariana Silente e della sua famiglia

Ecco la vera storia di Ariana Silente e della sua famiglia

Sebbene Albus Silente non appaia in Animali fantastici e dove trovarli al di là di un nome, la sua assenza è una presenza tangibile sullo schermo. Il film si espande su un importante pezzo di puzzle del suo passato di cui apprendiamo in Harry Potter e i Doni della Morte: la morte di sua sorella.

FACEBOOK👉CiakQuiz.Potter👈
INSTAGRAM👉CiakQuiz.Potter👈
TELEGRAM👉CiakQuiz.Potter👈

Ariana Silente

Ecco la vera storia di Ariana Silente e della sua famiglia

Ariana era la più giovane di tre figli di Percival e Kendra Silente.
All’età di sei anni, fu vista praticare la magia da dei ragazzi Babbani che l’aggredirono violentemente.  
I suoi poteri a causa dell’incidente cambiarono; si rivelarono spesso distruttivi e letali. .
Suo padre cercò vendetta contro i ragazzi e li attaccò. Per questo motivo fu condannato ad Azkaban. Si rifiutò di rivelare il motivo dell’attacco, poiché Ariana sarebbe stata considerata una minaccia per lo Statuto Internazionale del Segreto Magico e confinata all’ospedale San Mungo.

Per mantenere sua figlia al sicuro, Kendra trasferì la famiglia a Godric’s Hollow e Ariana fu isolata dal mondo esterno.
Molti non sapevano che i Silente avessero una figlia. Per chi ne era al corrente si chiedeva spesso perché Kendra non avesse mandato Ariana a Hogwarts, mentre altri credevano che Kendra avesse avuta una figlia Magonò .
Ariana era dolce e gentile, ma quando non riusciva a controllare la sua magia diventava pericolosa.

La morte della madre Kendra

Ecco la vera storia di Ariana Silente e della sua famiglia

All’età di quattordici anni, Ariana ebbe un episodio in cui le sue emozioni andarono fuori controllo e provocò un’esplosione causando la morte di sua madre.

Albus divenne tutore di Ariana

Ecco la vera storia di Ariana Silente e della sua famiglia

Albus divenne il tutore di Ariana.
In quel periodo, Gellert Grindelwald fu in visita a Godric’s Hollow per stare con la sua prozia, Bathilda Bath, dopo che fu espulso dall’Istituto Durmstrang per i suoi esperimenti estremi con le Arti Oscure.

Gellert Grindelwald, Albus Silente e la morte di Ariana Silente

Ecco la vera storia di Ariana Silente e della sua famiglia

Fu a Godric’s Hollow nell’estate del 1899 che Grindelwald incontrò e fece amicizia con Albus Silente. I due adolescenti avevano molto in comune: erano intellettuali e giovani maghi di talento, oltre che idealisti e ambiziosi. Divennero anche amanti durante i due mesi in cui si conobbero. Dopo questi “due mesi di follia”, come in seguito Silente li ricordò, i due ragazzi plasmarono le loro idee, i loro poteri e i loro destini.
Fecero anche un patto di sangue, giurando di non combattersi mai.

Ecco la vera storia di Ariana Silente e della sua famiglia


Decisero di lasciare  Godric’s Hollow, ma Aberforth, il fratello di Silente, se ne accorse e la situazione tesa sfociò in uno scontro.
Grindelwald, tuttavia, era furioso per l’intervento di Aberforth e usò la Maledizione Cruciatus su di lui in un impeto di rabbia. Albus si mosse per difendere suo fratello e ne nacque un violento duello tra i tre adolescenti. La stessa Ariana cercò di intervenire nella lotta ma non ci riuscì a causa delle sue abilità irregolari, e nel caos che ne seguì fu colpita da una maledizione vagante e morì. Nessuno seppe di chi fosse stata la maledizione che la uccise, ma Grindelwald fuggì immediatamente, lasciandosi alle spalle Albus e Aberforth devastati.
L’incidente fu così traumatico che causò una spaccatura tra Albus e Aberforth, distrusse l’amicizia di Albus con Grindelwald e gravò Albus con un terribile senso di colpa che si portò dietro per tutta la vita.

Il Dolore non lo fece ragionare

Ecco la vera storia di Ariana Silente e della sua famiglia

Quando Silente disse a Harry che si vide nello specchio delle Brame con in mano un paio di grossi calzini di lana, fu uno scherzo; in realtà, Silente vide la sua famiglia, insieme e libera dalle sofferenze.
Quando Silente andò a caccia dei sette Horcrux di Voldemort e trovò l’anello di Marvolo Gaunt, riconobbe il simbolo dei Doni della Morte sull’anello e si rese conto che aveva tra le mani la Pietra della Resurrezione, qualcosa che aveva cercato per quasi tutta la vita. Sperando di poter riportare in vita i membri deceduti della sua famiglia (in particolare sua sorella Ariana), non si preoccupò affatto della natura dell’oggetto come Horcrux e se lo mise al dito. Questo fece scattare la maledizione, che come un veleno cominciò a diffondersi per il corpo, cominciando dalla mano a cui aveva messo l’anello.

Animali Fantastici 3 vedremo i fratelli riunirsi (No Spoiler)

Ecco la vera storia di Ariana Silente e della sua famiglia

In “Animali fantastici: I segreti di Silente”, attualmente al cinema, vedremo i fratelli riunirsi per la prima volta dal funerale di Ariana (dove Aberforth ruppe con un pugno il naso ad Albus), e considerando il titolo del film, il passato travagliato di Ariana è destinato a venire fuori.
Nel trailer, Aberforth chiede ad Albus – con un sottofondo sarcastico – se è ” partito per salvare il mondo “. Anche se nutre un certo risentimento, Aberforth vuole Grindelwald morto, tanto quanto suo fratello maggiore.
Anche se non è ancora chiaro quale bacchetta abbia lanciato l’incantesimo che ha ucciso Ariana, quando Harry incontrò Albus a King’s Cross dopo la battaglia di Hogwarts, suggerisce che sia stata quella di Grindelwald. Ha quindi senso che la morte di Ariana abbia alimentando gli sforzi di Albus e Aberforth contro Grindelwald.