Ecco perché i genitori di Harry erano così ricchi

Ecco perché i genitori di Harry erano così ricchi

Il personaggio principale della serie di Harry Potter proveniva da una lunga stirpe di maghi; tuttavia, Harry, nei primi anni di vita non sapeva di essere nemmeno un mago. 
Gli zii babbani, gli tennero segreta la sua vera identità.

FACEBOOK👉CiakQuiz.Potter👈
INSTAGRAM👉CiakQuiz.Potter👈
TELEGRAM👉CiakQuiz.Potter👈

Ma da dove viene questa ricchezza?

In primo luogo, i Potter erano un’antica famiglia di maghi che risalivano ai fratelli Peverell,  che crearono i Doni della Morte. 
Essere discendenti del terzo fratello, Ignotus, comportava un maggiore senso del dovere nei confronti delle generazioni successive. 
Ignotus, portò il mantello dell’invisibilità e lo tramandò a suo figlio, questa famiglia aveva una tradizione, condivideva tesori e doni con le nuove generazioni, probabilmente incluse le loro ricchezze materiali.

Pertanto, i Potter nei secoli accumularono ricchezza, e un senso di responsabilità nel tramandare quella ricchezza alle generazioni successive, cose che altre famiglie magiche con storie simili non fecero.
La famiglia Gaunt, ad esempio, sperperarono le proprie ricchezze familiari nel corso degli anni, nonostante fossero dei discendenti della famiglia Peverell. 
L’eredità di Harry, d’altra parte, fu gestita in modo appropriato.

Ecco perché i genitori di Harry erano così ricchi

I Potter inoltre avevano anche un’altra fonte di ricchezza più recente dell’antica eredità di famiglia. 
I genitori di James Potter, Fleamont ed Euphemia, gestirono una linea di prodotti per la cura dei capelli inventata da Fleamont chiamata  Tricopozione Lisciariccio, le cui vendite quadruplicarono l’oro di famiglia, che Hermione usò persino per trasformare i suoi capelli per il Ballo del Ceppo.

Non ci sono molte informazioni su Fleamont ed Euphemia a parte il fatto che erano i genitori di James e che accolsero Sirius Black nella loro casa quando scappò dalla sua stessa famiglia e che apparvero a Harry nello Specchio delle Brame. 
Tragicamente Harry non incontrò mai i suoi nonni, poiché morirono prima della sua nascita, ma prima della loro morte vendettero la loro azienda per un considerevole profitto che contribuì a riempire il caveau di Harry alla Gringott.

Quando Harry si rese conto per la prima volta di non essere così povero nel mondo dei maghi come lo era nel mondo dei Babbani, non si chiese da dove provenissero tutti quei soldi.
Nonostante quell’eredità, non lo aiutò a dargli una casa amorevole durante i suoi anni di formazione, ed è ovvio che avrebbe preferito avere la sua famiglia piuttosto che una fortuna alla Gringott.