Ecco i 9 personaggi più intelligenti di “Harry Potter”

Ecco i 9 personaggi più intelligenti di "Harry Potter"

Ci sono molti personaggi che senza dubbio potrebbero entrare in questa lista, ma dato il loro tempo limitato sullo schermo (dal momento che non stiamo tenendo conto dei libri), non c’è abbastanza materiale per giudicarli sufficientemente.

Per Ciakquiz.Potter, questa è una lista di personaggi più intelligenti della saga, siete d’accordo con noi?

Senza ulteriori indugi, vi presentiamo la classifica dei personaggi più intelligenti della saga di Harry Potter

9. Fred e George Weasley

Ecco i 9 personaggi più intelligenti di "Harry Potter"
Fred e George


Potrebbe essere una sorpresa vedere i burloni più famosi di Hogwarts nella stessa lista di leggende intellettuali come Hermione Granger e il professor Silente. Ma nonostante le loro buffonate caotiche, Fred e George Weasley non mancavano di intelligenza, creatività e perizia negli affari.
I gemelli Weasley avevano avviato la propria attività nel negozio di scherzi con i Tiri Vispi Weasley e per questo, avevano anche abbandonato Hogwarts nel loro settimo e ultimo anno, (ammettiamolo, con l’uscita più epica e oltraggiosa nella storia di Hogwarts) la loro intelligenza aveva continuato a fiorire e a ramificarsi in un’attività di successo che andò avanti anche dopo la morte di Fred (RIP).

8.Luna Lovegood

Ecco i 9 personaggi più intelligenti di "Harry Potter"


L’intelligenza si presenta in molteplici forme e non c’è esempio migliore di Luna Lovegood. Luna mostrava saggezza ben oltre i suoi anni, anche se i suoi compagni di classe spesso liquidavano la sua intelligenza come eccentrica. Luna era alimentata da una curiosità pura e cruda, dal desiderio di apprendere i misteri dell’universo, che rendeva il suo ambito di conoscenza unico e spesso frainteso. Si rivelò inestimabile nella ricerca di Harry per sconfiggere Voldemort quando suggerì a Harry di cercare l’Horcrux in “Il Diadema di Corvonero”, ed era anche una delle pochissime persone con l’intelligenza emotiva giusta di cui Harry aveva bisogno nei momenti di perdita e difficoltà.

7.Remus Lupin

Ecco i 9 personaggi più intelligenti di "Harry Potter"


Remus Lupin era essenzialmente l’Hermione Granger del suo gruppo, il compagno equilibrato che cercava di impedire ai suoi amici di causare guai.
Insieme a Sirius Black, James Potter e Peter Minus, Remus era stato uno dei creatori originali della Mappa del Malandrino, il documento magico altamente avanzato introdotto per la prima volta in Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban. Era anche uno dei pochi professori di Difesa contro le Arti Oscure durante il periodo di Harry a Hogwarts che sapeva davvero una o due cose sulle Arti Oscure!
Certo, il livello non era altissimo, ma il professor Lupin aveva chiaramente la vasta conoscenza, l’intelligenza emotiva e la saggezza necessaria per essere un eccellente insegnante e mentore per Harry.

6.Sirius Black

Ecco i 9 personaggi più intelligenti di "Harry Potter"


Insieme a James Potter e Peter Minus, Sirius aveva imparato nel suo quinto anno come diventare un Animagus non registrato, una forma di magia altamente avanzata che consente alla strega o al mago di trasformarsi in un animale a piacimento. Fu anche l’unico prigioniero a fuggire da Azkaban, la prigione più notoriamente temibile e pesantemente sorvegliata dai Dissennatori nel mondo dei maghi, senza un aiuto esterno. La personalità testarda di Sirius a volte distorceva il suo giudizio, ma alla fine Sirius era uno dei membri più intelligenti dell’Ordine della Fenice e dei personaggi di Harry Potter in generale.

5.Minerva McGranitt

Ecco i 9 personaggi più intelligenti di "Harry Potter"


La Professoressa McGranitt era il braccio destro del Professor Silente e, dopo la sua morte, un eccellente successore come Preside di Hogwarts. Non c’è dubbio che era una delle streghe più intelligenti della sua generazione. Era un’abile Animagus e una maestra di Trasfigurazione, una delle forme di magia più complesse e pericolose, e le sue azioni durante la Battaglia di Hogwarts avevano ulteriormente consolidato il suo status di abile maga e tosta certificata. Inoltre, Maggie Smith trasuda naturalmente superiorità intellettuale in tutto ciò che fa, quindi la sua versione nella professoressa McGranitt le fa guadagnare qualche punto extra.

4.Severus Piton

Ecco i 9 personaggi più intelligenti di "Harry Potter"

Il professor Piton era un personaggio che divideva i fan, in particolare dato il fatto che aveva maltrattato un bambino per anni perché nutriva ancora rancore per il padre morto (che, è vero, era davvero un idiota). Detto questo, Piton era considerato uno dei maghi più coraggiosi, intelligenti e abili di Harry Potter. Era l’unico mago a padroneggiare l’Occlumanzia in modo così esperto da essere in grado di ingannare lo stesso Signore Oscuro e servire come doppiogiochista per anni. Era anche uno dei Maestri di Pozioni più dotati, in grado di creare elisir complessi come il Veritaserum e la Pozione Antilupo, nonché un duellante altamente qualificato e praticante delle Arti Oscure. L’autoproclamato Principe Mezzosangue, aveva mostrato segni di brillantezza (e malizia) già in giovane età, avendo creato la sua maledizione originale Sectumsempra quando era uno studente a Hogwarts.

3.Hermione Granger

Ecco i 9 personaggi più intelligenti di "Harry Potter"

È difficile immaginare che Harry e Ron potevano sopravvivere senza Hermione Granger, la strega più brillante del suo tempo. Nel suo secondo anno – a soli 12 anni – Hermione aveva capito che il mostro all’interno della Camera dei Segreti era un basilisco. Nel suo terzo anno, aveva dedotto che il professor Lupin era un lupo mannaro. Per tutta la loro amicizia, l’abilità logica e la memoria ferrea di Hermione avevano tenuto letteralmente in vita Harry e Ron. Hermione era una potenza di conoscenza naturalmente dotata, ma non faceva affidamento solo sulle abilità naturali, era incessantemente dedita alla ricerca della conoscenza e leggeva, studiava e raccoglieva sempre informazioni. Era uno dei personaggi più intelligenti di Harry Potter non per la sua ricchezza di conoscenze, ma per l’applicazione di quella conoscenza che dimostrava più e più volte, specialmente nei Doni della Morte Parte I quando la sua strategia, il suo pensiero rapido e la sua preparazione aveva tenuto in vita Harry e Ron nella loro caccia agli horcrux rimanenti.

2.Tom Riddle/Voldemort

Ecco i 9 personaggi più intelligenti di "Harry Potter"

Il professor Silente una volta disse che Tom Riddle, alias Lord Voldemort, alias “Colui che non deve essere nominato”, era stato lo studente più brillante che Hogwarts avesse mai avuto. La maestria magica necessaria per creare gli horcrux da solo era oltre il comprensibile, e quella era solo la punta dell’iceberg. Voldemort era un maestro impareggiabile di Occlumanzia e Legilimanzia, la capacità di penetrare nelle menti degli altri proteggendo al contempo le proprie. Era l’unico mago noto ad avere la capacità di creare e controllare Inferi usando l’Arte Oscura della Negromanzia e l’unico mago conosciuto oltre a Silente in grado di materializzarsi silenziosamente. Durante la sua permanenza a Hogwarts, un giovane Tom Riddle mostrò i primi segni di una terribile grandezza che rivaleggiava persino con lo stesso Albus Silente.

1.Albus Silente

Ecco i 9 personaggi più intelligenti di "Harry Potter"


Si dice che fu l’unico mago di cui lo stesso Signore Oscuro aveva paura, Albus Percival Wulfric Brian Silente era considerato il più grande mago di tutti i tempi. La sua intelligenza non aveva eguali, in particolare quando si trattava del suo genio tattico che aveva portato a smantellare i piani del Signore Oscuro e alla fine a creare un percorso verso la sua sconfitta dopo anni di previsioni, pianificazione e strategie. Silente aveva anche mostrato un’intelligenza emotiva che gli aveva permesso di penetrare nella natura di Voldemort molto prima che diventasse il Signore Oscuro. La sua capacità di vedere nel cuore di coloro che lo circondavano, così come la sua naturale intuizione, abilità deduttive, pensiero strategico e maestria magica, erano ciò che alla fine l’avevano portato a fare scelte difficili per il bene superiore, anche se ciò aveva significato mandare Harry in un percorso che non poteva che finire con il suo sacrificio.