Ecco i percorsi simili di Severus Piton e Regulus Black

Ecco i percorsi simili di Severus Piton e Regulus Black

Cogliamo l’occasione per esaminare più a fondo i due più famosi voltagabbana dei Mangiamorte* e vedere come le loro storie si rispecchiano e differiscono l’una dall’altra.

*Gli altri principali Mangiamorte che abbandonano la loro causa sono Lucius e Draco Malfoy, che in pratica smettono di combattere e Igor Karkaroff, che vende i suoi compagni Mangiamorte in cambio della libertà subito dopo la prima caduta di Voldemort. Anche se meritano una menzione, non sono presenti in questo post perché non hanno cercato di riscattarsi lavorando attivamente contro Voldemort.

Ecco i percorsi simili di Severus Piton e Regulus Black

Differenza: storia familiare

Regulus è un figlio purosangue prediletto della Nobile e Antichissima Casata dei Black, un’antica, potente e ricca famiglia che prende il nome nel Sacro 28. È stato educato a venerare la magia oscura e ad odiare Babbani e i Nati Babbani. Anche se non è chiaro se quelle Arti Oscure siano state usate contro di lui come forma di punizione durante la sua infanzia, sappiamo però che sua madre era sfrenata e crudele e che suo padre, beh, non era certo il tipo che si poteva definire buono e gentile.

Severus è il figlio mezzosangue di una strega purosangue intimidita e di un ruvido e impoverito Babbano. Suo padre fa il prepotente con la sua famiglia (come vede Harry nei ricordi di Piton nel quinto libro), anche se non è chiaro se fosse anche fisicamente violento.

Ecco i percorsi simili di Severus Piton e Regulus Black

Somiglianza: quando si uniscono

Entrambi molto Oscuri nelle loro convinzioni e azioni quando lasciano Hogwarts, essendosi uniti a Serpeverde al culmine del reclutamento di Voldemort, Severus e Regulus si uniscono ai Mangiamorte da adolescenti, probabilmente subito dopo la laurea. Non capiscono appieno in cosa si stanno cacciando. O, se lo fanno, non sono mentalmente e moralmente attrezzati per commettere le atrocità che gli viene chiesto di perpetrare.

In sostanza, sono troppo giovani per fare questa scelta, e quando se ne rendono conto, ciò porta alle loro defezioni.

Differenza: motivi per aderire

Sebbene entrambe le loro famiglie servano come fattori trainanti nelle loro scelte per seguire Voldemort, lo fanno in modi molto diversi: Regulus lo fa perché questo è il percorso che i suoi genitori gli insegnano di seguire per tutta la sua vita e Severus perché il suo odio per suo padre genera odio per tutti i Babbani.

Somiglianza: avviso di Voldemort

Prima della prima caduta di Voldemort, sia Severus che Regulus hanno l’attenzione del Signore Oscuro.
Presumibilmente Regulus solo per il nome della sua famiglia, anche se ci deve essere una ragione per cui abbia scelto Kreacher per testare la Pozione della Caverna e non abbia scelto un altro elfo domestico di un altro seguace purosangue. (Forse perché non voleva alienare nessuno dei Mangiamorte più anziani uccidendo i loro elfi.)

Severus si fa un nome e ottiene l’attenzione di Voldemort ascoltando e poi riportandogli la profezia. 
In seguito rimane vicino al Signore Oscuro guadagnandosi la fiducia di Silente e accettando di spiare l’Ordine della Fenice. 
Certo, diventa davvero un triplice agente che lavora per Silente, ma Voldemort non lo sa.

Ecco i percorsi simili di Severus Piton e Regulus Black

Somiglianza: motivi per andarsene

Sia Severus che Regulus si allontanano dal Signore Oscuro quando insegue le persone a cui tengono, un cenno al tema della serie sull’amore che vince il male. 
Regulus si ribella quando Voldemort tortura e cerca di uccidere il suo elfo domestico Kreacher, mentre Severus cambia posizione quando Voldemort inizia a inseguire Lily Potter.

Differenza: metodi di allontanamento

Ecco dove le loro scelte divergono drammaticamente. Severus decide di rivolgersi a Silente quando Lily è in pericolo e Silente sfrutta l’opportunità per assicurarsi la lealtà del Mangiamorte. Quindi, Severus ha un sistema di supporto, un gestore e un piano, ideato da qualcuno più vecchio, più saggio e più esperto di lui.

Regulus non dice a nessuno cosa è successo o cosa sta pianificando, nemmeno Kreacher, quindi è completamente da solo mentre in qualche modo capisce cosa c’è nella grotta e complotta per distruggerla. 
Ma Kreacher non è più in pericolo; il Signore Oscuro lo crede morto. Quindi non ci sono vite in gioco oltre a quella di Regulus, e Regulus non sembra attribuire molto valore alla propria vita.

Somiglianza: ambiguità morale

È interessante notare che né Severus né Regulus abbandonano Voldemort a causa di differenze ideologiche, e in entrambi i casi non è mai stato chiarito che si pentono davvero dei loro pregiudizi o dei loro crimini. Si presume che Severus, almeno, riconsideri le sue opinioni, poiché sembra inverosimile che Silente abbia assunto un purista del sangue per insegnare ai bambini, ma di certo non vediamo buona volontà nel suo comportamento.

Ecco i percorsi simili di Severus Piton e Regulus Black

Non sappiamo molto dei pensieri di Regulus durante gli ultimi giorni della sua vita, e nemmeno della quantità di tempo che intercorre tra la visita di Kreacher alla grotta con Voldemort e la morte di Regulus. Kreacher lo caratterizza come “poco dopo”, che potrebbe significare giorni, settimane o mesi. Ma, dato che Regulus ha solo 18 o 19 anni quando muore, probabilmente non è abbastanza tempo. 
Anche se mi piace pensare che abbia iniziato un percorso verso la luce, ma che non abbia avuto il tempo di arrivarci.

Differenza: metodi di tradimento

Poiché se la cava da solo, Regulus pianifica un unico grande e drammatico atto di sfida: il furto del Medaglione di Serpeverde. È il primo a scoprire il segreto dell’Horcrux di Voldemort (e sembra giustamente orgoglioso di ciò visto il tono arrogante della nota che lascia dietro di sé), e decide di fare tutto il possibile per contrastare i piani dell’Oscuro Signore. La sua posizione è coraggiosa, altruista e straziante, ma è anche veloce. 

Severus, si allea con l’altra parte e mette in scena una ribellione nel corso degli anni, che abbraccia entrambe le guerre incentrate su Voldemort. Sebbene sia stato costretto nella sua posizione da Silente e quindi non del tutto altruista nelle sue decisioni, persevera anche dopo la morte di Lily. In un certo senso, è un tipo di coraggio più difficile che richiede più dedizione e una migliore presenza mentale. Ha bisogno di essere calmo e incrollabile, di volta in volta, di fronte al mostro contro il quale sta lavorando e che ha ucciso il suo amore. 


Differenza: scelte di fine vita

Regulus si arrende e sceglie di non convivere con le conseguenze delle sue decisioni. Sa che Kreacher potrebbe portarlo via dalla caverna dopo che i medaglioni sono stati scambiati, ma non vuole affrontare ciò che potrebbe accadere dopo il suo tradimento nei confronti di Voldemort e degli ideali della sua famiglia: infatti tiene deliberatamente all’oscuro la sua famiglia e Kreacher per proteggerli, ma questa non è una strategia sostenibile. Invece di affrontare la ricaduta, permette semplicemente la propria morte.

Severus, d’altra parte, sceglie di “combattere, e combattere ancora, e continuare a combattere” fino a quando non può più. Fa tutto il possibile per resistere al regno di Voldemort e assistere Harry letteralmente fino al suo ultimo respiro.

Ecco i percorsi simili di Severus Piton e Regulus Black

Somiglianza: causa dei decessi

Alla fine, entrambi i personaggi muoiono troppo giovani in modi violenti, prolungati e dolorosi per mano di creature comandate da Voldemort: Regulus dagli Inferi e Severus da Nagini. E sebbene i loro percorsi e le loro decisioni differiscano in molti modi nel corso della loro vita, entrambi si oppongono a un pazzo assassino in sorprendenti atti di eroismo e ognuno paga il proprio coraggio con la vita.