Ecco perché penso che Sirius Black sia un’ipocrita

Ecco perché penso che Sirius Black sia un'ipocrita

Sirius Black è uno dei personaggi più enigmatici di Harry Potter.
È stato devastato dalla morte del suo migliore amico e derubato di 12 anni della sua vita rinchiuso ad Azkaban.
Ed era anche un completo ipocrita.

Ecco perché penso che Sirius Black sia un'ipocrita

Dopo essere scappato da Azkaban, invece di tornare a casa, Sirius viaggia casualmente nel Mondo Magico nella sua forma animagus anche se il Ministero della Magia lo sta cercando, mettendo in pericolo non solo la sua vita ma anche le informazioni che detiene sulle attività dell’Ordine.

Ma ci sono due punti in cui l’ipocrisia di Sirius lo rende un personaggio molto meno comprensivo.

La prima volta che l’ipocrisia di Sirius viene rivelata è quando Sirius decide che “il topo” nella loro cerchia è Remus Lupin, non Peter Minus. Quali sono le sue ragioni per sospettare di Remus? Personalmente, immagino che queste ragioni derivino dallo stigma associato all’essere un lupo mannaro.

Se è così, Sirius – che si è sempre sforzato di scrollarsi di dosso le opinioni tradizionaliste e bigotti dei suoi genitori – ha stigmatizzato Remus perché era un lupo mannaro, come i suoi genitori stigmatizzavano i nati Babbani.

Il secondo punto riguarda questa citazione:

“SAREI MORTO SE AVESSERO TRADITO UN MIO AMICO” 
SIRIUS BLACK

Il Prigioniero di Azkaban
Ecco perché penso che Sirius Black sia un'ipocrita

Questa è una delle battute di Sirius che indicano il punto cruciale del suo personaggio. La sua lealtà dopo la grande rivelazione in Il prigioniero di Azkaban sembra assolutamente irreprensibile.

Ma Sirius è il primo Malandrino a tradire uno dei suoi compagni, molto prima che Peter fosse reclutato da Voldemort. Sirius fece uno scherzo potenzialmente letale a Piton, dicendogli come entrare nel tunnel sotto il Platano Picchiatore. Anche dopo molti anni Sirius credeva ancora che “era ciò che si meritava Piton”.

Ok Piton, ma Remus Lupin? Possibile che dopo più di 10 anni non gli fosse mai venuto in mente anche solo per un minuto Remus Lupin?

Se Piton fosse riuscito ad entrare in contatto con Remus nella sua forma di lupo mannaro quella notte, e Remus lo avesse morso, o peggio ancora ucciso – non è difficile immaginare le conseguenze.
Remus sarebbe stato espulso e forse anche imprigionato – per non parlare delle cicatrici psicologiche che si sarebbe portato dentro (devastandolo definitivamente) uccidendolo o trasmettendogli la sua licantropia. Sirius non ha mai pensato a niente di tutto questo – se i piani del sedicenne Sirius fossero andati a buon fine, sarebbe stato davvero un amaro tradimento, avrebbe distrutto non solo una vita, ma ben sì due.
La superiorità e l’indignazione di Sirius nei confronti di Minus, in questa luce, sembrano molto meno comprensive.

All’inizio Sirius Black sembra l’epitome della lealtà, ma approfondisci un po’ ed è chiaro che è uno dei personaggi moralmente più ambigui dell’intera serie.