Ecco come Silente ha usato la spada di Grifondoro per complottare contro Voldemort

Ecco come Silente ha usato la spada di Grifondoro per complottare contro Voldemort

La spada di Grifondoro gioca un ruolo fondamentale nella trama di Harry Potter e i Doni della Morte, e durante le mie prime (diverse) letture, non ho messo affatto in discussione quelle trame. 
È stato solo dopo le ultime letture che ho notato tutte le strane incongruenze nei piani e nelle motivazioni di Silente relative alla spada di Grifondoro nel settimo libro. 

Domanda numero uno: perché Silente non ha semplicemente dato la spada di Grifondoro ad Harry invece di lasciargliela nel testamento? 

FACEBOOK👉CiakQuiz.Potter👈
INSTAGRAM👉CiakQuiz.Potter👈
TELEGRAM👉CiakQuiz.Potter👈

Ecco come Silente ha usato la spada di Grifondoro per complottare contro Voldemort

Silente sapeva anche prima della sua morte che Harry avrebbe avuto bisogno della spada per distruggere gli Horcrux, e sapeva che il Ministero non avrebbe permesso a Harry di prendere la spada. 
La risposta a questa domanda è, penso, piuttosto semplice se guardiamo ciò che la Rowling ha detto sulla storia della spada “Nel mondo magico, il possesso fisico non è necessariamente una garanzia di proprietà.  
La spada di Grifondoro doveva essere guadagnata, non solo data. 
Harry aveva bisogno di essere testato prima di poterla ricevere e come disse Albus Silente, solo un vero Grifondoro era in grado di estrarre la spada dal cappello.

Ecco come Silente ha usato la spada di Grifondoro per complottare contro Voldemort

Seconda domanda: Allora perché, Silente non ha spiegato a Harry perché la spada era importante? 

Credo che Silente sapeva che Harry sarebbe stato interrogato da Scrimgeour sull’apparizione della spada nel testamento e per questo voleva che Harry fosse in grado di negare plausibilmente qualsiasi conoscenza del motivo per cui la stesse ricevendo nel suo testamento. 
Harry non era un abile Occlumante e, a seconda di quanto era determinato il Ministero a capire cosa sapeva Harry, Scrimgeour poteva essere in grado di ottenere queste informazioni.
E se Scrimgeour avesse saputo che la spada serviva per distruggere gli Horcrux, Voldemort avrebbe ottenuto queste informazioni quando si sarebbe impossessato del Ministero.

Terza domanda: E allora perché Silente menzionò la spada nel testamento?

Così facendo lasciò una porta aperta ad attirare un’attenzione non necessaria sulla spada, quando avrebbe potuto semplicemente spiegare a Harry la sua importanza promettendogli che alla fine l’avrebbe in qualche modo ottenuta. 
Ma è proprio qui che arriviamo al nocciolo del problema. 

Era intenzione di Silente portare la spada all’attenzione del Ministero.

Come mai? 


Credo sia perché Silente aveva progettato un altro piano completamente separato dal dare la spada a Harry.

Ecco come Silente ha usato la spada di Grifondoro per complottare contro Voldemort

Mentre Silente guardava alla sua morte certa alla fine di Harry Potter e il principe mezzosangue, sapeva che stava lasciando Harry in una situazione difficile per quanto riguardava la ricerca e la distruzione del resto degli Horcrux. 
Silente pensava di essere in grado di trovare il medaglione prima di morire (ma i piani non andarono come dovevano andare), e il serpente era facile da individuare, ma questo lasciava comunque due Horcrux non facili da trovare. 
Quindi Silente decise di mettere in atto un piano che poteva essere implementato solo dopo la sua morte, uno che avrebbe indotto lo stesso Voldemort a rivelare dov’era nascosto uno dei suoi Horcrux.

Silente mise la spada di Grifondoro nel suo testamento, sapendo benissimo che il Ministero sarebbe stato invaso dai Mangiamorte e Voldemort avrebbe avuto accesso a queste informazioni. 
Voldemort a quel punto, si sarebbe innervosito per la sicurezza della spada perché aveva motivo di credere che Harry avrebbe provato a rubarla. 
Inizialmente, Voldemort con Piton come preside di Hogwarts era abbastanza tranquillo sulla sicurezza della spada. 
Ovviamente Silente, sapeva che Voldemort non era l’unico a conoscere il testamento, ma sapeva che anche Ginny ne era a conoscenza e che avrebbe provato a rubarla, cosa che Ginny cercò di fare con Neville e Luna nell’ufficio di Piton. 
Il nemico a quel punto era ora dentro le mura e Voldemort paranoico consigliò di spostare la spada nel Caveau dei Lestrange.

Questa era l’informazione che Silente stava cercando, l’intera ragione per cui aveva messo in moto tutto questo piano. 
Aveva bisogno di sapere dove Voldemort avrebbe nascosto potenti oggetti magici e, inviando la spada alla Gringott, puntò un dito gigante su dove cercare uno dei suoi Horcrux. 
Silente doveva solo sperare che se Harry, Ron ed Hermione sarebbero venuti a sapere che la spada era stata spostata in questa nuova posizione, sarebbero andati lì per rubarla e, nel frattempo, avrebbero trovato l’Horcrux nascosto. 
Tuttavia, fortunatamente o sfortunatamente, il trio scoprì che la spada era un falso e non andarono immediatamente alla Gringott. 
Ci volle il completo tracollo di Bellatrix alla vista della spada perché Harry facesse due più due.

Ecco come Silente ha usato la spada di Grifondoro per complottare contro Voldemort

Harry era, comprensibilmente, molto frustrato con Silente per non avergli spiegato della spada o per non avergli dato maggiori indicazioni su come trovare gli Horcrux. 
Credo, tuttavia, che invece Silente sia stato più d’aiuto di quanto Harry avesse mai realizzato. 
Silente sapeva che non sarebbe stato nei paraggi e, sebbene non potesse predire il futuro, fece del suo meglio per costruire piani che si sarebbero sviluppati nel tempo, usando la spada di Grifondoro per guidare Harry anche da oltre il velo.