Harry dopo la battaglia di Hogwarts parla ancora il Serpentese?

Harry dopo la battaglia di Hogwarts parla ancora il Serpentese?

Nel mondo dei maghi, ci sono molte abilità uniche, ma Harry Potter vanta una delle più rare: la capacità di parlare il serpentese.

Il Serpentese è la lingua dei serpenti. Un mago che può parlare in Serpentese si chiama un Rettilofono. È un’abilità rarissima e di solito è ereditaria. Quasi tutti i Rettilofoni conosciuti sono discendenti di Salazar Serpeverde.
Per la maggior parte, i serpenti rappresentano i cattivi nell’universo, il che rende ancora più strano che l’eroe della storia possa vantare questa capacità.

Ma l’abilità di Harry, come apprendiamo durante la saga è stata ereditata da Lord Voldemort, quando lo attaccò nell’ottobre del 1981.
Con la sua morte e la successiva distruzione del frammento dell’anima all’interno di Harry, sapevamo ed era chiaro che Harry aveva perso la capacità di capire e parlare il serpentese.

Harry Potter può ancora parlare il Serpentese?

Harry dopo la battaglia di Hogwarts parla ancora il Serpentese?

Alla domanda se Harry può parlare ancora il Serpentese, la risposta ahimè è sì, perché? Perché la storia di Harry con il serpentese è cambiata nel 2020 con l’uscita di Harry Potter e la maledizione dell’erede, dopo più di due decenni senza tentare di usare l’abilità, Harry scopre di avere ancora il potere di farlo e lo usa un paio di volte per aiutare sé stesso e i suoi amici durante l’ultima storia, nonostante la sua riluttanza.
Che ci piaccia o no, l’autrice ha reso canonico “La maledizione dell’erede” l’ottavo libro di Harry Potter e anche se la Rowling in una chat dal vivo del 2007 aveva confermato che Harry aveva perso la capacità di parlare il serpentese, la storia è cambiata.