Ecco perché se hai intenzione di guardare lo speciale, devi portare con te una scatola di fazzoletti

Ecco perché se hai intenzione di guardare lo speciale, devi portare con te una scatola di fazzoletti

I millennial hanno sentito la loro età mentre il cast e la troupe di Harry Potter hanno celebrato il 20° anniversario del primo film con una reunion speciale. Che siano trascorsi anni da quando sei tornato ai libri o ai film, o che stai sognando ad occhi aperti sulle magiche sale di Hogwarts, questo speciale ti porta in un’intensa passeggiata nella memoria.

Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint sono affiancati da un cast di supporto, tra cui Bonnie Wright, Matthew Lewis, Tom Felton, Helena Bonham Carter e altri. Così come i registi di tutta la serie che hanno portato la loro esperienza di girare l’amata serie per bambini.

Se hai intenzione di guardare lo speciale, allora ricordati di portare con te una scatola di fazzoletti. Non c’è modo di trattenere le lacrime. Dal ricordare il cast e la troupe che non sono più con noi, al riflettere sulle belle amicizie forgiate nel corso degli anni, piangerai lacrime tristi e felici.

Quindi, allacciati le cinture, ecco i momenti della reunion pieni di commozione.

Gli aneddoti agrodolci

FACEBOOK👉CiakQuiz.Potter👈
INSTAGRAM👉CiakQuiz.Potter👈
TELEGRAM👉CiakQuiz.Potter👈

Ecco perché se hai intenzione di guardare lo speciale, devi portare con te una scatola di fazzoletti

Purtroppo, l’universo di Harry Potter non è estraneo alla perdita di attori amati troppo presto. Ma non sono stati certamente dimenticati dal cast e dalla troupe che hanno riflettuto con affetto sui loro amici. Richard Harris, che ha interpretato Silente nel primo e nel secondo film, ci ha fatto fare una bella risata dopo aver capito che ha sempre creduto che l’animatronic Fanny fosse un vero uccello. Nel frattempo, Gary Oldman (Sirius Black), continuava a ridere all’idea che Alan Rickman (Severus Piton) mantenesse segreti di stato dopo che la Rowling gli aveva rivelato il finale, anni prima. Questi piccoli momenti ti fanno male al cuore.

Rivivere quelle morti immaginarie

Ecco perché se hai intenzione di guardare lo speciale, devi portare con te una scatola di fazzoletti

Mentre la riunione ti accompagna attraverso ogni film, non è possibile evitare di discutere delle strazianti morti dei personaggi. Il cast si siede e discute l’impatto che la morte di Cedric in Harry Potter e il calice di fuoco ha avuto su di loro e il modo in cui ha cambiato il tono della serie. Non possiamo nemmeno dimenticare la devastazione del viaggio di Sirius attraverso il velo – e il crepacuore per la perdita di un’altra figura paterna di Harry.

Le pressioni della fama

Ecco perché se hai intenzione di guardare lo speciale, devi portare con te una scatola di fazzoletti

Questo personalmente mi ha colpito di sorpresa, quando Watson parla del momento in cui ha pensato di lasciare la saga. Sé stessa, Grint e Radcliffe hanno parlato tutti quando hanno realizzato la portata della loro fama e l’immensa pressione che ne è derivata. Ciò che ha colpito particolarmente duramente è stato il modo in cui Watson ha parlato della sua solitudine e di come alla fine siano stati i suoi fan che l’hanno sostenuta a farla andare avanti. 

Ricordando Alan Rickman

Ecco perché se hai intenzione di guardare lo speciale, devi portare con te una scatola di fazzoletti

Alan Rickman ha completamente fatto innamorare i fan con la sua interpretazione del Professor Piton e anche anni dopo, il suo scambio con Silente: “Dopo tutto questo tempo?” “Sempre” – è ricordato con affetto. Rickman è morto nel 2016, ma il suo impatto sui suoi colleghi cast e troupe era chiaro. Watson ricorda di essere stata toccata da quanto seriamente Rickman prendesse i suoi pensieri e le sue opinioni. Mentre Ralph Fiennes (Lord Voldemort) ha ricordato Rickman come “un carissimo amico” e un “mago assoluto” quando si trattava di recitare.

L’omaggio a Helen McCrory

Ecco perché se hai intenzione di guardare lo speciale, devi portare con te una scatola di fazzoletti

Helen McCrory, che interpretava Narcissa Malfoy, è morta nel 2021 e ha lasciato una potente eredità recitativa. In Harry Potter, è stata in grado di portare una tale sfumatura e umanità nel suo ruolo di madre e vittima delle circostanze. Ricordando la sua abilità, Jason Isaacs, che interpretava suo marito Lucius, ha pensato “Ho incontrato la migliore attrice che abbia mai visto in vita mia”. E Tom Felton si è commosso fino alle lacrime mentre parlava del suo impatto sulla sua vita in un’età così formativa.

Un montaggio emotivo

Ecco perché se hai intenzione di guardare lo speciale, devi portare con te una scatola di fazzoletti

Naturalmente, oltre ai dolci aneddoti, questa parte dello speciale è stata dedicata al ricordo di tutti coloro che erano scomparsi. Anche Richard Griffiths (Vernon Dursley), Richard Harris (Albus Silente) e John Hurt (Olivander) sono stati ricordati con tributi emotivi da parte del cast e della troupe. Questo, intervallato dai momenti più toccanti della serie e dalla musica inquietante, garantisce una lacrima agli occhi.

Il legame del Trio d’Oro

Ecco perché se hai intenzione di guardare lo speciale, devi portare con te una scatola di fazzoletti

I nostri tre protagonisti gettano una luce meravigliosa sul legame che i film avevano stretto tra loro. Attraverso voci tremanti e occhi velati hanno descritto l’immenso amore, rispetto e ammirazione che hanno l’uno per l’altro. E si sono persino descritti come una famiglia, non importa quanto siano lontani ora. La genuina devozione intessuta nelle loro parole è stata sufficiente per farti sentire tanta emozione e commozione.

Quanto tempo è passato

Ecco perché se hai intenzione di guardare lo speciale, devi portare con te una scatola di fazzoletti

La reunion è davvero dura per ricordarci quanti anni sono passati. Soprattutto quando fanno un taglio duro dall’ultimo giorno sul set agli adorabili videoclip del loro primo giorno su Harry Potter e la Pietra Filosofale. Alla fine delle loro interviste, praticamente tutti sono ridotti alle lacrime mentre parlano della magia di quei dieci anni insieme e del modo in cui ha forgiato le loro vite. Grint dice a Watson tra le lacrime “Ti amo” e i nostri a quelle parole si sono sciolti. Non puoi fare a meno di emozionarti al loro fianco.