Ecco chi è finalmente Credence/Aurelius Silente e come si adatta al canon di Harry Potter

Ecco chi è finalmente Credence/Aurelius Silente e come si adatta al canon di Harry Potter

ATTENZIONE SPOILER PER ANIMALI FANTASTICI 3

FACEBOOK👉CiakQuiz.Potter👈
INSTAGRAM👉CiakQuiz.Potter👈
TELEGRAM👉CiakQuiz.Potter👈

Animali fantastici: I segreti di Silente ha finalmente affrontato la svolta Credence/Aurelius Silente confermando che Aurelius è il figlio scomparso di Aberforth.
Da quando Gellert Grindelwald ha rivelato l’identità di Credence come Aurelius Silente in Animali fantastici: I crimini di Grindelwald, gli spettatori hanno criticato l’enorme colpo di scena per il suo potenziale di danneggiare il canon di Harry Potter.
Un quarto fratello di Silente non è mai stato menzionato prima e considerando che i genitori di Silente erano morti o il padre incarcerato ad Azkaban al momento della nascita di Credence nel 1900/1901, si sarebbe creato un grande buco nella trama. Tuttavia, si scopre che Aurelius Silente non era un fratello Silente: era il figlio di Aberforth.

È stato dibattuto per un po’ di tempo se Grindelwald avesse detto a Credence la verità sulla sua identità, o se stesse solo mentendo per manipolare Credence affinché eseguisse i suoi ordini.
Grindelwald stava davvero dicendo la verità o almeno stava usando la sua fortissima intuizione sull’identità di Credence per metterlo contro Albus Silente. Grindelwald sapeva che Credence era Aurelius Silente dal momento in cui si rese conto che Credence era un Obscurial (molto simile ad Ariana Silente) e che era sopravvissuto all’Obscurus per così tanto tempo (il che significava che proveniva da una potente stirpe di maghi).
Tuttavia, Grindelwald non conosceva i veri inizi della vita di Credence, o di chi fosse effettivamente il figlio, quindi colmò opportunamente le lacune, dicendo a Credence che Albus lo aveva abbandonato. È in Animali fantastici 3 che Credence scopre finalmente la verità sulla sua identità e che Aberforth non lo ha mai abbandonato: in realtà lo ha perso.

Aurelius Silente, essendo il figlio di Aberforth, rientra nel canone di Harry Potter ed è una buona spiegazione logica per la svolta dell’identità.
Certo, ci si potrebbe chiedere perché allora il figlio di Aberforth non è mai stato menzionato nei libri o nei film di Harry Potter, ma il personaggio di Aberforth è stato sviluppato solo verso la fine della serie. Tuttavia, la rivelazione che Credence è il figlio di Aberforth è significativa sia per Animali fantastici 3, sia per il futuro del franchise, sia per il canone di Harry Potter.

Una volta che Aurelius capisce di essere stato mentito, non perde tempo a tradire il mago oscuro. Gli mente sul fatto di aver trovato solo un Qilin (la creatura magica chiave in Animali fantastici 3) e fa sapere a Newt e Aberforth che vuole tornare a casa attraverso il magico specchio bidirezionale di Aberforth. Lo stesso Aberforth all’inizio è riluttante, ma insieme al fratello maggiore individua Aurelius e lo invita a casa. Quando suo figlio chiede: “Hai mai pensato a me?”, Aberforth risponde con un termine a noi molto familiare “Sempre”.

Quando Aberforth Silente ha avuto un figlio?

Ecco chi è finalmente Credence/Aurelius Silente e come si adatta al canon di Harry Potter


Silente dice a Newt Scamander che nel 1899, durante la stessa estate in cui Albus si innamorò di Grindelwald, Aberforth si innamorò di una donna di Godric’s Hollow. Hanno avuto un bambino insieme, ma la donna è stata mandata via prima di partorire e Aberforth è diventato padre ma non sapeva dove fosse finita la sua amata. Aurelius nacque così nel 1900 o 1901 quando Aberforth aveva circa 17 anni. Nel 1901, Aurelius riuscì ad attraversare l’oceano verso New York City, dopo che la giovane Leta Lestrange scambiò con lui il suo fratellino Corvus e sopravvisse miracolosamente all’affondamento della nave.

Cosa è successo alla madre di Credence?

Ecco chi è finalmente Credence/Aurelius Silente e come si adatta al canon di Harry Potter


Non è noto se la madre di Credence/Aurelius fosse sulla nave che affondò diretta a New York. La donna che appare come la badante di Credence tra i personaggi di Animali fantastici: I crimini di Grindelwald è stata accreditata come la “zia di Credence”, non è ancora chiaro se fosse vero o fosse in realtà sua madre. Ciò che è chiaro, tuttavia, è che è annegata insieme alla maggior parte dei passeggeri della nave, mentre Credence, Leta e Irma Dugard, sono sopravvissuti al calvario.

Come Credence e Aberforth comunicano tramite uno specchio in Animali fantastici 3?

Ecco chi è finalmente Credence/Aurelius Silente e come si adatta al canon di Harry Potter


Questa non è la prima volta che Aberforth usa abilmente uno specchio magico. In Harry Potter e i Doni della Morte, Aberforth osserva Harry attraverso uno specchio gemelli. Quando Harry chiede disperatamente aiuto allo specchio (che credeva mostrasse gli occhi di Albus) a Villa Malfoy, Aberforth manda Dobby in loro aiuto e salva le loro vite.
Proprio come lo specchio bidirezionale di Harry Potter e i Doni della Morte, Animali fantastici 3 mostra Aberforth che ne usa un altro: il grande specchio dietro il bancone del suo pub “Testa di Porco”. Aberforth usa lo specchio per la prima volta per chiedere perdono a Credence: Credence vede il messaggio apparire alla base di Grindelwald e si rende subito conto che sta parlando alla sua famiglia.
Quando Albus lo vede inizia a mettere insieme i pezzi del puzzle.

Infine, Credence fa sapere ad Aberforth che vuole tornare a casa, quando Newt vede il messaggio nello specchio, lo fa sapere ad Albus e scopre insieme agli spettatori il segreto, di Aberforth e Aurelius Silente.
Ciò che non viene spiegato è esattamente come funziona lo specchio a due vie, anche se presumibilmente è una magia simile a quella che Sirius Black ha dato a Harry; Aberforth sapeva come usare quello specchio, e mentre funzionava in modo leggermente diverso – vedendo effettivamente la persona piuttosto che una comunicazione scritta – poteva essere il modo in cui sapeva cos’era e come poteva raggiungere Harry.
Il modo in cui lo specchio nel Pub è collegato a uno delle fortezze di Grindelwald è meno chiaro, anche se potrebbe essere dovuto alla connessione tra Credence e Aberforth rispetto agli specchi stessi che sono specificamente collegati.

Perché il figlio di Aberforth Silente non è mai stato menzionato in Harry Potter?

Ecco chi è finalmente Credence/Aurelius Silente e come si adatta al canon di Harry Potter


Il personaggio di Aberforth è apparso nella serie di Harry Potter abbastanza tardi, Albus lo ha menzionato per la prima volta ne Il calice di fuoco e ha fatto la sua prima breve apparizione in L’Ordine della fenice. Non è fino a I Doni della Morte che il personaggio è completamente sviluppato, poiché Harry, Ron ed Hermione scoprono che sta operando un tunnel per Hogwarts dal Pub Testa Di Porco.

Aberforth è un uomo tranquillo e riservato: risponde alle domande di Harry sulla famiglia Silente, ma non dice molto di più. Dal momento che Harry non sapeva che Aberforth avesse un figlio e non lo trovava rilevante parlarne con Harry nel contesto della Seconda Guerra dei Maghi, ha senso che nessuno dei due fratelli abbia menzionato Credence.

Come Credence essendo il figlio di Aberforth cambia il canone di Harry Potter?

Ecco chi è finalmente Credence/Aurelius Silente e come si adatta al canon di Harry Potter

Aberforth che ha un figlio non è mai stato menzionato nella serie di Harry Potter, quindi sarà interessante vedere come Animali fantastici continuerà a esplorare la relazione tra Aberforth e Credence senza infrangere il canone di Harry Potter. Animali fantastici: I segreti di Silente è stata la prima opportunità per Aberforth di brillare come personaggio. La storia di Aberforth e Credence ha anche dato un significato più profondo al titolo di I segreti di Silente: non è solo un film su Albus Silente, è un film su tutta la famiglia.

È un retcon intelligente dopo I crimini di Grindelwald, tuttavia, riformula alcuni eventi, con l’amarezza di Aberforth nei confronti di suo fratello per la sua segretezza che si sente in qualche modo diversa alla luce dei suoi stessi segreti.
Gli ultimi due film di Animali fantastici possono sviluppare il personaggio di Aurelius Silente, ma i creatori devono procedere alla leggera: se Aberforth e Credence diventano una storia troppo grande (e se Credence sopravvive al quinto film), il canone di Harry Potter subirà sicuramente un impatto negativo.