Ecco i messaggi nascosti nel linguaggio dei fiori tra Lily, Severus e Petunia

Ecco i messaggi nascosti nel linguaggio dei fiori tra Lily, Severus e Petunia

Il linguaggio vittoriano dei fiori è stato utilizzato nel 1800 per inviare messaggi significativi ed esprimere segreti profondi. Quasi ogni fiore ha un significato speciale, e nel momento in cui alcune parole non potevano essere pronunciate chiaramente, i bouquet potevano dire più di mille parole. Ci sono significati nascosti in tutti i libri di Harry Potter, ma cosa possiamo imparare su Lily, Petunia e Severus quando esaminiamo le loro storie in questa lingua?

Asfodelo e Assenzio

FACEBOOK👉CiakQuiz.Potter👈
INSTAGRAM👉CiakQuiz.Potter👈
TELEGRAM👉CiakQuiz.Potter👈

Ecco i messaggi nascosti nel linguaggio dei fiori tra Lily, Severus e Petunia

Cosa ottengo versando della radice di asfodelo in polvere in un infuso di artemisia?

La risposta può essere trovata in Harry Potter e il Principe Mezzosangue, quando il Professor Lumacorno chiede alla classe di preparare il Distillato della Morte Vivente. È interessante notare che questo accade dopo che Harry ha trovato la copia di Piton di Pozioni Avanzate e segue le sue istruzioni per preparare il perfetto distillato.

L’Asfodelo è un tipo di giglio e significa “ricordo oltre la tomba” o “il mio dolore ti segue nella tomba” mentre l’Aretemisia è spesso associata con il rimorso o l’amarezza

Aconito e Luparia

Ecco i messaggi nascosti nel linguaggio dei fiori tra Lily, Severus e Petunia

Piton chiede anche a Harry la differenza tra aconito e luparia. 

È probabilmente una frase più toccante se la si guarda attraverso il linguaggio dei fiori.
Aconito è associato con la cavalleria/galanteria mentre la Luparia può significare “misantropia” o l’avversione verso gli altri.

Qui si potrebbe dire che Piton stia comparando le azioni eroiche di Lily Potter con la sua propria natura diffidente. O perfino, forse, tra Harry, il Bambino che è sopravvissuto, e sé stesso.

Lily Potter

Ecco i messaggi nascosti nel linguaggio dei fiori tra Lily, Severus e Petunia

Lily, un giglio può essere interpretato come “bellezza, eleganza, dolcezza”. Questo fiore appariscente è facile da coltivare purché piantato nel luogo giusto. Inoltre, secondo i manuali di giardinaggio, fa splendidi fiori da taglio.

Quanto a Severus; Il suo nome si può intendere come “tagliare o recidere”, ed è esattamente ciò che lui involontariamente fa al rapporto di Lily con sua sorella, Petunia. Essendo bambini magici, Lily e Severus condividono qualcosa che Petunia non avrebbe mai potuto comprendere. Aggravata dal gentile rifiuto di Albus Silente della richiesta di Petunia di studiare a Hogwarts, l’amicizia di Lily con Snape pone le basi per la futura infinita acredine di Mrs. Dursley verso Lily e suo figlio, Harry.

Petunia Dursley

Ecco i messaggi nascosti nel linguaggio dei fiori tra Lily, Severus e Petunia

Suscettibile alle ingiurie (atmosferiche) e meglio coltivata in vaso o in cesto, la petunia ha bisogno di riparo dal vento e dalla luce forte. È anche un fiore che può, nel linguaggio dei fiori, significare “risentimento e rabbia”. Una descrizione piuttosto appropriata per una donna che mai ha raccontato a suo nipote come era morta sua madre fino a che, in preda alla rabbia: “e poi, se permetti, ha avuto l’idea di farsi saltare in aria…”

In Harry Potter e i Doni della Morte Harry vede un ricordo di sua madre. Lei raccoglie un fiore e magicamente fa aprire e chiudere i suoi petali; Petunia è indignata, ma anche piena di desiderio nascosto.

Severus appare e dice a Lily che lei è una strega e a Petunia che è una Babbana. E’ una scena piena di significato, ancor più se consideriamo alcune delle profondità nascoste in questi nomi e momenti.