Ecco come ha fatto Voldemort a ottenere la coppa Tassorosso e il medaglione Serpeverde e a farne degli Horcrux

Ecco come ha fatto Voldemort a ottenere la coppa Tassorosso e il medaglione Serpeverde e a farne degli Horcrux

Come ha potuto Lord Voldemort, uno dei più grandi cattivi del mondo magico, essersi impossessato di questi antichi oggetti, dove in seguito avrebbe nascosto parti della sua anima?

Ecco come ha fatto Voldemort a ottenere la coppa Tassorosso e il medaglione Serpeverde e a farne degli Horcrux

Dobbiamo partire dal principio e parlare di:

Hepzibah Smith

Si sa molto poco dei primi anni di vita di Hepzibah.
Hepzibah sosteneva di discendere da Tosca Tassorosso , una delle fondatrici della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.
Era una strega molto anziana e ricca che collezionava oggetti d’antiquariato magici. Due dei suoi beni più preziosi erano una coppa che apparteneva al suo (presunto) antenato, Tosca Tassorosso, e un medaglione che apparteneva a Salazar Serpeverde , l’ultimo dei quali acquistò a caro prezzo da Caractacus Burke (uno dei due fondatori di Magie Sinister).

Ecco come ha fatto Voldemort a ottenere la coppa Tassorosso e il medaglione Serpeverde e a farne degli Horcrux

Hepzibah era una accaparratrice di oggetti d’antiquariato, era molto orgogliosa, al punto che non disse a nessuno dove aveva nascosto i suoi oggetti d’antiquariato. Tuttavia, a volte era poco intelligente, poiché stupidamente mostrò i suoi due tesori più preziosi a Tom Riddle, non rendendosi conto che le avrebbe fatto del male per prenderli per sé.
Si infatuò del viso di Riddle in quanto era un giovane educato e di bellissima presenza, ma era completamente ignara del suo sguardo cupo e avido.

Ecco come ha fatto Voldemort a ottenere la coppa Tassorosso e il medaglione Serpeverde e a farne degli Horcrux

Era anche vanitosa e presuntuosa, si considerava bella nonostante fosse una donna enormemente grassa con una parrucca rossa. Indossava una serie di abiti rosa lucenti e appariscenti con pantofole ai piedi di raso troppo piccole per i suoi piedi grassocci.
Per cercare di impressionare Riddle durante le sue visite fece di tutto per apparire attraente e molto più giovane di quanto non lo fosse in realtà.

L’incontro con Tom Riddle

Ecco come ha fatto Voldemort a ottenere la coppa Tassorosso e il medaglione Serpeverde e a farne degli Horcrux

Hepzibah conobbe Tom Riddle mentre lavorava presso Magie Sinister e ci fece amicizia.
Tra il 1955 e il 1961, Hepzibah mostrò a Riddle i suoi due tesori più preziosi: il medaglione del suo antenato e la coppa della sua antenata.
Tom era gentile con lei, la lusingava e la faceva sentire carina.
Mentre Riddle andò a trovarla per conto del signor Burke, apparentemente per negoziare la vendita di un’armatura fatta dai goblin in suo possesso, lei ordinò imprudentemente alla sua elfa domestica Hokey di tirare fuori i suoi due oggetti d’antiquariato magici più preziosi: gli mostrò due dei suoi più grandi tesori: la coppa Tassorosso e il medaglione di Serpeverde.
Due giorni dopo, fu trovata morta; un veleno letale e poco conosciuto fu trovato mescolato alla sua cioccolata.
Dopo la morte di Hepzibah, fu accusata Hokey.
In seguito, Hokey confessò di aver messo qualcosa nella cioccolata che si rivelò non essere zucchero, ma un veleno letale poco conosciuto. Tuttavia, in realtà, fu Tom Riddle ad avvelenare Hepzibah (per rubare la Coppa di Tassorosso e il Medaglione di Salazar Serpeverde ), e modificò la memoria di Hokey in modo che confessasse l’omicidio e che lui potesse essere scagionato.

Il ministero condannò Hokey per omicidio colposo. Ma si concluse che lo stato di vecchiaia di Hokey le causava mancanza di prontezza mentale, tanto da scambiare lo zucchero con del veleno.
Il Wizengamot non mise mai in dubbio la sua lealtà verso la sua padrona.

Cosa sia successo all’ elfo domestico dopo quell’incidente è sconosciuto, ma prima che morisse, Albus Silente la trovò e le prese un ricordo, in cui Tom Riddle mostrò il suo interesse per gli oggetti d’antiquariato magici di Hepzibah. Questa memoria non fu sufficiente per mostrare l’innocenza di Hokey, poiché dimostrava solo che Riddle era a conoscenza dell’esistenza degli artefatti e che Hepzibah li aveva.

Tom Riddle fuggì con la coppa e il medaglione. La famiglia di Smith si rese conto che la coppa e il medaglione furono scomparsi poco dopo la sua morte, ma a quel punto Riddle aveva rassegnato le dimissioni dal suo incarico a Magie Sinister e si era dileguato. Di lui non si seppe più nulla per molto tempo.

Gli Horcrux

Coppa Tassorosso

Ecco come ha fatto Voldemort a ottenere la coppa Tassorosso e il medaglione Serpeverde e a farne degli Horcrux

Riddle, o Lord Voldemort come si chiamava a quel punto, trasformò la coppa nel suo quarto Horcrux , usando l’omicidio di Smith come strumento.
Molti anni dopo lo lasciò alle cure della sua fidata Mangiamorte , Bellatrix Lestrange . Sebbene non sapesse che la coppa fosse un Horcrux, Lestrange trattò l’oggetto con estrema priorità, conservandolo nel caveau di famiglia presso la Gringotts considerata impossibile da depredare.
Oltre a questo, venne protetta dalla Maledizione Gemino che faceva moltiplicare gli oggetti all’infinito al solo tocco da qualcuno che non fosse il suo proprietario e dalla Maledizione Flagrante.

Medaglione Salazar Serpeverde

Ecco come ha fatto Voldemort a ottenere la coppa Tassorosso e il medaglione Serpeverde e a farne degli Horcrux

Successivamente Riddle uccise un vagabondo Babbano e usò quell’omicidio per trasformare il medaglione in un Horcrux . Questo fu un netto allontanamento dai suoi altri omicidi, poiché tendeva a scegliere morti significative per la creazione dei suoi Horcrux.

Molti anni dopo, il medaglione fu nascosto da Lord Voldemort , in una caverna sul mare che aveva visitato da bambino. Fu in questa caverna che ” commise un atto così orribile ” tanto da scioccare i compagni orfani Dennis Bishop e Amy Benson fino a ridurli al silenzio. Oltre alle barriere naturali, Voldemort usò diversi incantesimi magici.
Il medaglione di Serpeverde venne nascosto in una caverna a picco sul mare, protetto da una pozione che provoca un terribile bruciore, un sacrificio di sangue e un esercito di Inferi in agguato sotto l’acqua.
Voldemort usò persino un elfo domestico per testare le difese, ma non considerò cosa sarebbe potuto succedere se l’elfo fosse sopravvissuto a questa tortura.

Ma la protezione del medaglione non finiva con le prove della caverna.
L’ Horcrux infatti sopravvisse a diversi tentativi del Trio e di Kreacher di distruggerlo con i metodi più disparati.
Il medaglione poi rivelò un’altra strategia di difesa, l’abilità di instillare in chi lo porti emozioni negative e di peggiorarne fortemente l’umore.
Questo effetto fu forte abbastanza da causare l’abbandono temporaneo del Trio da parte del fedele Ron Weasley.

L’influenza tossica del medaglione può spiegare più di quanto pensiamo.
La durezza di Kreacher potrebbe essere stata influenzata dalla sua lunga esposizione al medaglione.
Tuttavia, Dolores Umbridge, di certo non la migliore delle persone, non sembrava cambiata così tanto mentre lo indossava.