La triste morte di Colin Canon

La triste morte di Colin Canon

Oltre ad essere il più grande fan di Harry Potter e fotografo non ufficiale di Hogwarts, Colin Canon è stato un vero Grifondoro fino al momento della sua morte. Ti starai chiedendo se ti sei perso quella parte del film finale. Colin è morto durante la battaglia di Hogwarts, o la sua è stata una delle morti riportate su Pottermore mentre Harry, Ron ed Hermione erano a caccia di Horcrux?

La triste morte di Colin Canon

Si scopre che la morte di Colin Canon non è stata vista dalla telecamera. In effetti, è stato menzionato solo nei libri, e rapidamente. Ci sentiamo obbligati ad affrontare come sia successo esattamente e perché, a nostro avviso, è stata una delle morti più tristi di tutte.

Colin Canon aveva una totale mancanza di agenda. Questo faceva parte del suo fascino. Dal momento in cui l’abbiamo incontrato in Camera dei Segreti, il suo desiderio di catturare una foto del ragazzo che è sopravvissuto non è venuto da un luogo di guadagno personale o popolarità egoico, ma da un’ammirazione onesta verso Dio.

«Tutto bene, Harry? Io sono… sono Colin Canon» disse ansimando e azzardando un passo avanti. «Anch’io sono del Grifondoro. Pensi… sarebbe possibile… posso scattarti una foto?» chiese sollevando speranzoso la macchina fotografica.

La camera dei segreti

Era la sua eccitazione senza fiato per qualcosa di così banale come scattare una foto con Harry Potter che rendeva Colin così facile da amare. Anche quando il nome di Harry ha fatto circolare voci come il potenziale erede di Serpeverde nella Camera dei Segreti, anche quando la gente non gli ha creduto quando ha detto che Voldemort è tornato nell’Ordine della Fenice, anche quando è diventato l’indesiderabile numero 1 in Doni della Morte, Il supporto di Colin non ha mai vacillato. Il suo timore reverenziale iniziale per l’incontro con il suo idolo si è trasformato in rispetto e lealtà nei confronti del Prescelto e della causa per cui ha combattuto.

La triste morte di Colin Canon

Forse è stata questa lealtà incrollabile che ha portato alla prematura scomparsa di Colin. In I Doni della Morte, quando Piton ha assunto la carica di Preside di Hogwarts ed ha espulso tutti i nati Babbani dalla scuola, Colin ha comunque trovato un modo per entrare nella Stanza delle Necessità dove tutto l’esercito di Silente si era radunato per ribellarsi contro Piton, i Mangiamorte e Lui. -Colui-che-non-deve-essere-nominato. Una volta che Harry, Ron ed Hermione si sono presentati per trovare il diadema perduto di Corvonero ed è scoppiata una battaglia, Colin avrebbe dovuto ritirarsi con gli altri maghi minorenni. Proprio come il suo idolo, si è ribellato. Fu la sua ribellione, e la lotta che ne seguì, che portò alla sua morte.

 Poi Neville per poco non lo urtò. Era con un altro e trasportavano un cadavere. Harry abbassò lo sguardo e avvertì un’altra fitta allo stomaco: Colin Canon, anche se minorenne, doveva essere riuscito a sgattaiolare indietro come Malfoy, Tiger e Goyle. Era piccolissimo da morto.

«Sai cosa? Ce la faccio da solo, Neville» disse Oliver Baston. Si gettò Colin sulla spalla e lo portò nella Sala Grande.

Harry Potter e i Doni della Morte

Non abbiamo mai scoperto chi ha ucciso Colin. La sua morte fu piccola, riservata a un ragazzino. Molti altri amati personaggi sono stati uccisi nella battaglia di Hogwarts, tutti devastanti, ma è stata la rapida menzione di Colin che ci ha davvero preso a pugni lo stomaco. 
Anche se non possiamo dire che la fine della sua vita sia passata inosservata, possiamo dire che è passata senza clamore, soprattutto perché il suo corpo era stato portato sulla spalla di Oliver e sepolto tra le centinaia di altri corpi. 
Quella era la parte più triste di tutte.