Ecco perché Voldemort ha rinunciato al nome Tom Riddle

Ecco perché Voldemort ha rinunciato al nome Tom Riddle

Prima di tentare di uccidere Harry Potter, Lord Voldemort ha abbandonato il nome Tom Riddle, che ha rivelato le sfaccettature della sua eredità e del suo carattere.

Ecco perché Voldemort ha rinunciato al nome Tom Riddle

Nel corso di Harry Potter, Lord Voldemort adotta una serie eclettica di nomi – Il Signore Oscuro, Colui-che-non-deve-essere-nominato, l’Erede di Serpeverde – ma nessuno rivela di più sul personaggio del mago della sua decisione di abbandonare il nome Tom Riddle e assumere lo pseudonimo, Lord Voldemort. L’introduzione di Tom Riddle nei panni di Voldemort è apparsa per la prima volta in Harry Potter e la camera dei segreti.  Lì, Riddle ha spiegato a Harry il motivo per cui ha tagliato i legami con il suo nome e perché ha assunto questa nuova identità oscura.

Tom Marvolo Riddle è nato da Merope Gaunt, una strega e discendente di Salazar Serpeverde, e Tom Riddle, Sr., un babbano posto sotto la pozione d’amore di Gaunt. Dopo che Riddle, Sr. è stata liberata dall’incantesimo di Gaunt, il babbano ha lasciato la strega mentre era incinta di Tom Riddle, Jr.
Merope Gaunt è morta subito dopo aver dato alla luce Tom. Da lì,  Riddle ha frequentato la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts e presto è diventato uno dei migliori studenti. Tuttavia, una profonda oscurità si nasconde dietro il comportamento raffinato e affascinante del ragazzo, prefigurando il mago malvagio che sarebbe diventato.

Ecco perché Voldemort ha rinunciato al nome Tom Riddle

Dopo aver appreso delle sue radici mezzosangue, insieme al destino di coloro che sono venuti prima di lui, Riddle si è accanito per la sua eredità babbana decidendo di tagliare i legami con la sua linea di sangue. 
In tal modo, la scelta di Voldemort di lasciare il nome Tom Riddle alle spalle è servita come un potente passo nella sua conquista per il dominio supremo sulla sua eredità e anche sul mondo magico. Nel tentativo di ottenere il libero arbitrio su coloro che avevano dettato i termini della sua esistenza, il Signore Oscuro lasciò alle spalle il nome di Tom Riddle e nacque Lord Voldemort.

Ecco perché Voldemort ha rinunciato al nome Tom Riddle

Il risentimento di Voldemort verso il suo nome è cresciuto direttamente dai problemi che aveva con sua madre e suo padre. Prima di tutto, Voldemort vedeva sua madre debole e incapace di soccombere alle grinfie della morte (qualcosa che lo stesso Signore Oscuro temeva profondamente). 

merope gaunt
Merope Gaunt

Tuttavia, questo odio salutava in confronto a ciò che provava verso suo padre. L’erede di Serpeverde vedeva suo padre come un altro sudicio babbano, e il fatto che il nome Tom Riddle fosse un nome babbano spinse Riddle a crearne uno nuovo. Inoltre, l’ultimo chiodo nella bara per aver lasciato il nome Tom Riddle è stato il risultato della scelta di suo padre di lasciare sua madre. 
Voldemort vedeva suo padre come un babbano che non solo non aveva sangue magico, ma come qualcuno che aveva l’audacia di voltare le spalle a qualcuno che ce l’aveva.

Nella sua trasformazione nel mago più potente e sinistro di Harry Potter, la scelta di Lord Voldemort di abbandonare il nome Tom Riddle è stata un modo per il personaggio di separarsi e ottenere potere su coloro che odiava di più. Lasciandosi alle spalle il nome Tom Riddle, il Signore Oscuro è stato in grado di diventare qualcosa di completamente nuovo, qualcosa di suo proprio progetto. 
Così, Lord Voldemort è stato in grado di risorgere dalle ceneri dalla famiglia Riddle.