Ma perché Animali Fantastici copia stile e personaggio di Piton trasformandolo in Credence? “Always”

Ma perché Animali Fantastici copia stile e personaggio di Piton trasformandolo in Credence? "Always"

Attenzione Spoiler per Animali Fantastici: I segreti di Silente

Animali fantastici: I segreti di Silente mostra Credence Barebone con i capelli lunghi fino alle spalle e abiti scuri che rispecchiano lo stile di Piton in Harry Potter, rovinando così il finale di Credence nella saga.
Animali fantastici 2 è arrivato con un colpo di scena significativo, poiché Gellert Grindelwald ha rivelato l’identità di Credence come Aurelius Silente. 
Credence sembra abbracciare la sua identità ritrovata nel terzo film Animali fantastici cambiando il suo stile: la sua inquietante somiglianza con lo stile di Piton non è una coincidenza.

Ma perché Animali Fantastici copia stile e personaggio di Piton trasformandolo in Credence? "Always"

Severus Piton è probabilmente il personaggio più complesso della serie di Harry Potter, essendo interpretato come un cattivo per la maggior parte dei sette libri prima che la Rowling rivelasse il suo amore eterno per Lily Potter e la lealtà ad Albus Silente. 
In I Doni della Morte, Piton diventa il vero antieroe di Harry Potter. 
Protegge Harry dal bisogno egoistico di placare il suo disgusto per sé stesso per essere parzialmente responsabile della morte di Lily. 
Il lavoro di Piton per sconfiggere Voldemort è allo stesso modo guidato dal suo senso di colpa e dal bisogno di vendetta contro l’uomo che ha ucciso Lily. Mentre Piton viene visto attraverso gli occhi di Harry e viene rivelato come l’antieroe solo alla fine della saga, Credence viene introdotto in Animali fantastici e dove trovarli come l’antieroe.

Da bambino, Credence è stato costantemente maltrattato dalla madre adottiva, Mary Lou Barebone, e torturato dall’Obscurus, che possedeva Credence perché Mary Lou lo aveva costretto a sopprimere la sua magia. 
Durante i tre film di Animali fantastici, Grindelwald manipola Credence, credendo che Credence sia l’unico abbastanza potente da sconfiggere Silente. 
Credence si unisce a Grindelwald alla fine di Animali fantastici 2.
In Animali fantastici 3, Credence, proprio come Piton, abbandona la sua fedeltà al mago oscuro per unirsi a Silente, aiutandolo a porre fine al regno di Grindelwald. L’inconfondibile stile Piton di Credence in Animali fantastici 3 rovina l’arco del suo personaggio rispecchiando un antieroe di Harry Potter fin troppo familiare.

La Selezione Del Costume Di Credence Prefigura La Sua Svolta Da Antieroe In Stile Piton

Ma perché Animali Fantastici copia stile e personaggio di Piton trasformandolo in Credence? "Always"

Il costume e il cambio di capelli di Credence sono così simili a quelli di Severus Piton che prefigura il suo percorso in Animali fantastici 3, rovinando di conseguenza il suo finale.
Credence rispecchia anche il personaggio di Piton nel suo arco narrativo. 
Credence aveva appena lasciato la sua cara amica Nagini alle spalle (proprio come Piton una volta aveva abbandonato Lily per il Signore Oscuro) e, in modo simile, Credence era rimasto con Grindelwald poiché sentiva di essere l’unico che poteva dargli un senso di appartenenza.
Entrambi i personaggi subiscono un passaggio dal lato oscuro alla luce, con Silente che aiuta pesantemente in quel processo. L’unico vero cambiamento è l’aspetto del doppio agente. 
Credence conferma a Grindelwald di aver cambiato squadra alla fine di Animali fantastici 3 e che ha comunicato con suo padre, Aberforth Silente, tramite uno specchio.
Il cambiamento della lealtà potrebbe essere un tema ricorrente in Animali fantastici: I segreti di Silente e, nel caso di Credence, è il suo nuovo stile Piton a predire il cambiamento del suo personaggio da antieroe, in particolare con la sua ultima battuta del film “Sempre” (Always)….