I seguaci di Grindelwald rivelano un legame sorprendente con i Mangiamorte di Voldemort

I seguaci di Grindelwald rivelano un legame sorprendente con i Mangiamorte di Voldemort

L’uscita di Animali fantastici: I segreti di Silente ha suscitato numerosi confronti tra i cattivi di Harry Potter Gellert Grindelwald e Lord Voldemort , ma c’è un collegamento sorprendente nei rispettivi seguiti. 
Essendo due dei maghi oscuri più potenti e influenti della storia, forse non sorprende che sia Grindelwald che Voldemort abbiano ispirato una lealtà simile. 
Eppure il fatto che i loro archi siano cronologicamente separati da decenni sembrano improbabili dei collegamenti.

I seguaci di Grindelwald rivelano un legame sorprendente con i Mangiamorte di Voldemort

Grindelwald e Voldemort rappresentano due facce sottilmente diverse della stereotipata megalomane ricerca del potere. Grindelwald è più metodico, possiede il fascino di un politico e l’istinto populista.
Le sue azioni in I Segreti di Silente mostrano che è pronto a usare le radici tradizionali, anche se corrotte, verso l’alto. 
Voldemort, al contrario, è una prospettiva molto più sfrenata e imprevedibile, che gode del suo estremismo sadico e non si preoccupa delle leve stabilite del potere. Sebbene siano entrambi estremamente pericolosi a modo loro, la più ampia serie di Harry Potter è stata chiara nel tracciare un contrasto tra i due.

Nonostante tutte queste differenze, però, I Segreti di Silente rivela che c’è un chiaro legame tra i due, grazie ai loro seguaci. Il film rivela che uno dei seguaci di Grindelwald è un Carrow, parte della stessa famiglia Carrow che si è impegnata con Voldemort anni dopo e, almeno per un po’, ha anche assunto l’incarico di insegnare a Hogwarts. Questo non solo stabilisce ulteriormente i Carrow come un’oscura e pericolosa famiglia di maghi, ma evidenzia anche come, nel corso dei secoli, tali famiglie possano essere attratte da qualsiasi leader ambizioso e dispotico.

I seguaci di Grindelwald rivelano un legame sorprendente con i Mangiamorte di Voldemort

Il collegamento Carrow non è l’unico collegamento tra Grindelwald e Voldemort . 
I segreti di Silente rivelano anche che uno Zabini era all’interno della cerchia ristretta di Grindelwald, un nome che affiora più tardi come membro Serpeverde nell’era di Harry Potter. 
Questo illustra la misura in cui le radici di Grindelwald permeano l’universo di Harry Potter e rafforza l’associazione tra il mago oscuro assistente di Durmstrang e il corpo studentesco più famigerato di Hogwarts.

In un certo senso, queste connessioni aiutano effettivamente a spiegare perché così tante famiglie si sono affrettate ad affluire allo stendardo di Voldemort, nonostante la sua apparente mancanza di fascino rispetto al suo predecessore. Con le precedenti generazioni di Carrow che hanno attaccato la loro bandiera al carrozzone di Grindelwald, è facile vedere come la sua politica suprematista Babbana possa essere diventata l’opinione prevalente in qualsiasi famiglia in cui ha ispirato la lealtà. 
Questo ci fa capire perché le generazioni future si sono alleate con Voldemort, anche se le sue capacità diplomatiche erano di gran lunga inferiori a quelle di Grindelwald.

Date le loro visioni del mondo e motivazioni simili, si è tentati di cercare correlazioni tra Grindelwald e Voldemort. Tuttavia, quando si tratta di personalità e approccio generale, il fatto è che i due maghi oscuri dittatoriali hanno quasi tanto che li divide quanto li unisce. Ciò rende ancora più affascinante la connessione dei seguaci stabilita in Animali fantastici: I segreti di Silente. In molti modi, questo collegamento evidenzia che, anche se due individui sembrano molto diversi in superficie, l’ambizione autoritaria si rivolge sempre a un particolare tipo di persona.