Cosa potrebbe esserci scritto sulla lettera che Silente lascia al 4 Di Privet Drive?

Cosa potrebbe esserci scritto sulla lettera che Silente lascia al 4 Di Privet Drive?

In Harry Potter e l’Ordine della Fenice, Petunia Dursley riceve una Strilettera da parte di Albus Silente in persona, che grida solo le parole “RICORDA LA MIA ULTIMA, PETUNIA
Queste quattro parole sono sufficienti per far sentire Petunia “come se stesse per svenire”, sprofondare su una sedia con la faccia tra le mani e insistere sul fatto che i Dursley dovevano lasciare che Harry rimanesse a Privet Drive quando Vernon era già pronto a buttarlo fuori. 

Cosa potrebbe esserci scritto sulla lettera che Silente lascia al 4 Di Privet Drive?

Sicuramente la lettera che Silente scrisse 14 anni prima spiegava cos’era successo a Lily e James e la richiesta di crescere il piccolo Harry. Ma in che modo esattamente Silente convinse Petunia – e attraverso lei, Vernon – a tenere Harry e a non portarlo in un orfanotrofio ma a non convincerli a trattarlo come una famiglia? Cos’era che risuonava ancora così forte in tutti questi anni? Silente probabilmente fece appello allo status di Petunia di madre e sorella e alla sua gelosia per le capacità di sua sorella, usando una combinazione di senso di colpa, adulazione e, soprattutto, empatia. 

Cosa potrebbe esserci scritto sulla lettera che Silente lascia al 4 Di Privet Drive?

Nella lettera potrebbe esserci più o meno questo:

Cara Petunia,

È con grande tristezza che devo informarla della morte di sua sorella e di suo marito. Sono stati assassinati da un mago oscuro noto come Lord Voldemort, la cui crudeltà e violenza avevano combattuto per anni. Ho fatto del mio meglio per proteggerli, ma, ahimè, mi dispiace dover dire di aver fallito. Sono morti difendendo il loro figlio, Harry. Lily si è sacrificata per salvarlo. Harry è sopravvissuto all’attacco, apparentemente sconfiggendo Voldemort nel processo.

Nonostante la celebrazione con cui è stata accolta la notizia della sconfitta di Voldemort, rimango cauto. Sono quasi certo che questa non è l’ultima volta che lo vedremo e che quando tornerà, Harry sarà in grave pericolo. Anche adesso, temo che i seguaci di Voldemort possano vendicarsi di questo bambino innocente. Ci sono molte famiglie di maghi che sarebbero felici di accogliere questo ragazzo nelle loro case e allevarlo come loro. Probabilmente gli fornirebbero un ambiente molto più adatto. Senza dubbio ti starai chiedendo perché ho comunque scelto di lasciarlo alla tua porta.

Una volta mi hai scritto chiedendo di unirti a tua sorella per ricevere un’educazione magica. Anche se non potrei offrirti un posto a Hogwarts, hai un ruolo da svolgere nel mondo dei maghi. Lo stesso sangue che scorreva nelle vene di Lily scorre nelle tue. Potresti non essere in grado di eseguire la magia con una bacchetta, ma possiedi un potere unico. Quando Lily è morta per difendere suo figlio, ha invocato un’antica magia che fornisce ancora una protezione continua anche dopo la sua morte. Quella magia sopravvive in te. Ho escogitato un incantesimo che usa quella magia come scudo, uno scudo che può reggere solo se lo sigilli fornendo una casa per Harry. Tu solo puoi proteggere questo bambino. Nessuna strega o mago ha la capacità di fornire ciò che puoi. Il sacrificio di Lily è vivo in te, e mentre Harry vive sotto il tuo tetto e la tua protezione, Voldemort non può fargli del male.

Cosa potrebbe esserci scritto sulla lettera che Silente lascia al 4 Di Privet Drive?

So che la tua relazione con Lily è stata tesa e dubito che tu o tuo marito siate ansiosi di accogliere suo figlio. Mi rendo conto che la presenza di Harry potrebbe essere un doloroso ricordo di vecchie ferite. Scrivo questa lettera non al signor Dursley, ma a te. Mi rivolgo alla giovane ragazza che una volta implorò di imparare la magia. Questa è la tua magia. È il più potente del mondo. L’amore di tua sorella era abbastanza forte da combattere l’odio più forte. So che ti chiedo molto – di mettere da parte il risentimento e l’amarezza, di prenderti cura di Harry come se fosse tuo. Ma credo che tu sia all’altezza del compito.

Quali che siano i tuoi sentimenti per tua sorella o per il mondo di cui faceva parte, ti chiedo di adempiere a questo dovere che solo tu puoi e, così facendo, onorare la sua memoria. Senza di te, Harry non sarà mai veramente al sicuro. Questo bambino ha bisogno di te. Il destino del mondo magico e del tuo mondo possono dipendere da te.

Il vostro,

Albus Percival Wulfric Brian Silente