Come è stato creato Dobby?

Come è stato creato Dobby?

La saga di Harry Potter è ricca di creature magiche. Uno di loro, uno dei più iconici della saga, è Dobby, il tenero elfo domestico che fa la sua apparizione nelle scene iniziali di Harry Potter e la Camera dei Segreti. Obbligato a servire la famiglia Malfoy, Dobby è desideroso di proteggere Harry dai pericoli di Hogwarts.

Come è stato creato Dobby?

Ma in che modo è stato creato questo piccolo dolce elfo?

Chris Columbus ha scelto la soluzione digitale dopo una semplicissima osservazione: trovare un essere umano che misuri meno di un metro e che abbia un collo largo quanto un polso è una missione impossibile. L’idea di cercare un attore è stata quindi rapidamente messa da parte. Pertanto, le immagini generate al computer hanno permesso all’elfo di avere un naso lungo, un collo piccolo e uno sguardo adorabile. Il regista ha spiegato che il riferimento per la costruzione del personaggio era… l’iconico E.T.!

Come è stato creato Dobby?

In Harry Potter e la camera dei segreti, Daniel Radcliffe interagisce con una pallina da tennis attaccata a un bastone. La pallina simboleggiava lo sguardo di Dobby, un punto di riferimento importante per il giovane attore. Nei film successivi, è stato costruito un modello a grandezza naturale dell’elfo domestico. La creazione di Dobby e dei suoi movimenti è stata un importante sfida tecnica.

Come è stato creato Dobby?

La difficoltà della scena risiedeva nelle interazioni tra Dobby e il suo ambiente.

Infatti, essendo l’elfo particolarmente agitato, era necessario assicurarsi che nulla fosse lasciato al caso. Tanto più che, secondo Smythe, le inquadrature fisse sono noiose e antiquate. La telecamera, in movimento, ha catturato le immagini in cui è stato poi aggiunto l’elfo. Le espressioni facciali di ispirazione umana erano quelle del doppiatore Toby Jones.