«Per il sole splendente, per il fior di corallo, stupido topo diventa giallo» perché il primo incantesimo di Ron non ha funzionato?

«Per il sole splendente, per il fior di corallo, stupido topo diventa giallo» perché il primo incantesimo di Ron non ha funzionato?

«Per il sole splendente, per il fior di corallo, stupido topo diventa giallo» Sembra un incantesimo facile per cambiare il colore di un piccolo topo, giusto? Beh, a quanto pare non lo è. Questo è stato il primo incantesimo che abbiamo visto nella saga di Harry Potter e il colpevole è Ron Weasley che cerca di cambiare colore al suo topo Crosta.

«Per il sole splendente, per il fior di corallo, stupido topo diventa giallo» perché il primo incantesimo di Ron non ha funzionato?


Ron cerca così di impressionare il suo nuovo amico, Harry Potter , ma non va bene e tutto ciò che ottiene è una scintilla. Per molto tempo, i fan si chiesero perché l’incantesimo non avesse funzionato. Forse perché non ha aggiunto parole latine? O perché non era abbastanza concentrato? Ebbene, la spiegazione è molto più semplice, ma per saperlo bisogna aver letto i libri o visto ‘Harry Potter e il prigioniero di Azkaban’ .

«Per il sole splendente, per il fior di corallo, stupido topo diventa giallo» perché il primo incantesimo di Ron non ha funzionato?


Nel terzo film della saga, scopriamo che il topo Crosta, non era un topo, ma Peter Minus, noto anche come “Codaliscia”, amico dei genitori di Harry Potter e leale servitore di Lord Voldemort. Quindi, se Crosta non era un topo, come poteva funzionare l’incantesimo? Non era un problema di Ron, e nemmeno dei suoi fratelli, che sono quelli che gli hanno insegnato l’incantesimo, ma del topo stesso, che, beh, dopotutto non era un topo.