Perché Silente ha scelto Ron come prefetto?

Perché Silente ha scelto Ron come prefetto?

Anche se non è il più qualificato tra i Grifondoro, Ron ha comunque ottenuto il ruolo di prefetto grazie all’intervento di Silente.

Questa scelta compiuta avvenuta nell’Ordine della Fenice continua a sollevare interrogativi, ed è giusto che sia così. Perché molti avrebbero voluto vedere Harry ottenere questo ruolo. Questo opus della saga è probabilmente il più denso. Ed è stato il più difficile ad adattarsi al cinema. In effetti, è stato molto complicato mostrare tutti i meandri romantici immaginati dalla Rowling in appena 2h30. È così che la nomina di Ron a prefetto non è mai stata davvero spiegata. Perché a un esame più attento, altri personaggi avrebbero meritato di prendere questo posto.

Perché Silente ha scelto Ron come prefetto?

Silente fa delle scelte molto strane. Tuttavia, c’è una ragione dietro i desideri del mago, per quanto discutibili possano essere.

Il vero motivo della scelta di Silente

Silente sa benissimo cosa ha rivelato lo Specchio delle Brama Ron. Infatti, nel primo opus della saga, Ron si vede come Caposcuola, insieme ai suoi due fratelli. Ma Silente sa anche che il giovane si sente messo in ombra, soprattutto a causa del successo di suo fratello e dei suoi amici. Offrirgli questo posto inaspettato è in realtà un modo perfetto per fargli tornare la fiducia. Perché l’apprendista stregone non brilla proprio nei suoi studi. È una scelta più “paternalistica” che ragionevole.

Se Harry non ottiene questo titolo, è perché il preside della scuola ha già grandi progetti per lui. Silente vuole offrirgli un percorso più grande, per una buona ragione. Inoltre, il libro mostra molto di più questa sensazione. Mentre esplora l’insoddisfazione dell’eroe per questo annuncio.

Anche se le decisioni di Silente a volte sono discutibili, questa sembra essere legittima e motivata . Ron rimane un personaggio di spicco nella saga. Per questo meritava anche di essere protagonista agli occhi dei lettori.