Qual è l’ultimo passaggio mai svelato per creare un Horcrux? La teoria è disgustosa e macabra

Qual è l'ultimo passaggio mai svelato per creare un Horcrux? La teoria è disgustosa e macabra

Gli Horcrux sono alcuni degli oggetti mistici in assoluto più oscuri e misteriosi della storia di Harry Potter, dato che l’incantesimo che sta loro dietro, cruciale nel definire la natura del temutissimo villain Voldemort, non è mai stato completamente spiegato dalle pagine della saga letteraria di J.K. Rowling

Il romanzo Harry Potter e il principe mezzosangue descriveva un Horcrux come la “più malvagia delle invenzioni magiche” e sappiamo, come spiegò il professor Horace Lumacorno a un ancor giovane Tom Riddle, che un Horcrux è un oggetto in cui un mago oscuro ha nascosto una parte della sua anima.

Gli Horcrux vengono utilizzati da Voldemort per garantirsi l’immortalità ed è il motivo per cui il Signore Oscuro sarà così difficile da uccidere per Harry Potter, visto che il maghetto si ritrova a fronteggiare un nemico la cui vita mortale è incatenata alla Terra da un’anima che è stata segmentata in ben sette pezzi, compresi quello che abita dentro Voldemort stesso e quello ospitato dal serpente Nagini (senza contare che Harry stesso, quand’era ancora in fasce, fu reso da Voldemort l’ottavo, inconsapevole Horcrux nel momento in cui il crudele mago provò a ucciderlo da neonato).

Ma come ha fatto Voldemort a creare concretamente gli Horcrux? Sappiamo che la genesi di ogni Horcrux è legata a un omicidio, magari particolarmente simbolico, essendo l’assassinio l’atto brutale e contro natura per eccellenza e dato che uccidere lacera l’anima. Ma ora una nuova teoria di un fana dir poco macabra e agghiacciante, suggerisce che dietro la creazione di un Horcrux c’è in realtà molto di più: la necessità di diventare un cannibale e di cibarsi di un pezzo della persona che si uccide

Qual è l'ultimo passaggio mai svelato per creare un Horcrux? La teoria è disgustosa e macabra

La teoria – pubblicata su Reddit dall’utente sirlionel13 – sostiene infatti che, in quanto forma di negromanzia legata al potere della morte, la creazione di un oggetto così orribile richiede un atto altrettanto malvagio, tale da inchiodare materialmente l’anima al contenitore che si sceglie come Horcrux. Cibarsi di un pezzo del corpo della persona uccisa porterebbe così a saldare l’incantesimo, perché altrimenti ogni omicidio nel mondo dei maghi porterebbe a generare degli Horcrux e naturalmente questo scenario non corrisponde a verità ed è troppo eccessivo e fuori scala. 

Ciò spiegherebbe anche come mai Tom Riddle, ai tempi della sua formazione a Hogwarts, sia stato in credo di creare il suo primo Horcrux, ovvero il suo diario da ragazzo, uccidendo Mirtilla Malcontenta nel bagno delle ragazze. Riddle, erede di Serpeverde, scatenò e aizzò il Basilisco che la uccise semplicemente guardandola negli occhi, come apprendiamo in Harry Potter e la camera dei segreti, ma non fu fisicamente artefice di quel delitto, avendo utilizzato un feroce intermediario. Cibarsi di parte del corpo della vittima era dunque, stando alla supposizione, un passaggio fondamentale per rompere la sua anima.

Ciò che spiegherebbe anche perché Voldemort, che ha fatto di questa pratica un uso così ripetuto, costante e seriale, abbia assunto col passare del tempo un aspetto sempre più disumano e serpentesco, nonché lontanissimo dalle fattezze affascinanti del bel Tom Riddle di un tempo, avvicinandosi inesorabilmente al mondo animale.

Qual è l'ultimo passaggio mai svelato per creare un Horcrux? La teoria è disgustosa e macabra

Un’intuizione decisamente affascinante, anche se con un punto debole: come ha fatto Harry stesso a diventare un Horcrux, visto che Voldemort non avrebbe – com’è facile immaginare – mai voluto crearlo e non era a conoscenza del fatto che anche lui lo fosse diventato? Risulta infatti difficile pensare che, prima di provare a uccidere Harry in culla, il suo vero obiettivo in quella notte di Halloween a Godric’s Hollow del 31 Ottobre 1981, il Signore Oscuro abbia prima praticato degli atti di cannibalismo sui genitori del maghetto, Lily e James Potter, dopo averli barbaramente assassinati (una circostanza che tuttavia non si può nemmeno escludere del tutto, alla luce dei tanti, cupi enigmi di quella notte).