Ian Mckellen alias Gandalf ha detto di no, ma sarebbe stato un Silente migliore?

Ian Mckellen alias Gandalf ha detto di no, ma sarebbe stato un Silente migliore?

Albus Silente è stato uno dei più grandi maghi del suo tempo nel franchise di Harry Potter. 
Il preside di Hogwarts era l’unica persona che Lord Voldemort temeva, quindi era importante scegliere l’attore giusto per incarnare il potente personaggio.

I fan di Harry Potter avevano forti opinioni su chi avrebbe dovuto essere scelto per il ruolo di Silente, con alcuni credenti che Sir Ian McKellen sarebbe stata la scelta perfetta per il ruolo. 
Tuttavia, McKellen, e il primo attore che ha interpretato Silente, Richard Harris, avevano idee diverse sul fatto che sarebbe stato la scelta giusta.

Chi ha interpretato Silente nei film di Harry Potter?

Ian Mckellen alias Gandalf ha detto di no, ma sarebbe stato un Silente migliore?

Richard Harris ha interpretato il ruolo di Silente in Harry Potter e la pietra filosofale e  Harry Potter e la camera dei segreti. Secondo quanto riferito, Harris aveva accettato il ruolo di Silente solo su insistenza di sua nipote, che era una fan dei libri di Harry Potter. 
Aveva lottato con la sua salute per alcuni anni ed è morto poco dopo che gli fi diagnosticato la malattia di Hodgkin nel 2002.
Il ruolo ha dovuto essere rifuso per il Prigioniero di Azkaban e Michael Gambon è stato selezionato per interpretare il folle preside.

Perché Ian McKellen ha rifiutato il ruolo di Silente?

Ian Mckellen alias Gandalf ha detto di no, ma sarebbe stato un Silente migliore?

McKellen è stato contattato per assumere il ruolo di Silente dopo la morte di Harris. In un’intervista con la BBC , McKellen ha dichiarato di essere interessato al franchise, ma alla fine rifiutò il ruolo a causa di Harris. Ad un certo punto della sua carriera, Harris aveva detto che McKellen era un attore “tecnicamente brillante, ma senza passione”. 
A quel punto, Ian McKellen non si sentì di assumere il ruolo di qualcuno che pensava che non fosse abbastanza bravo per interpretarlo.

Ian McKellen avrebbe interpretato un Silente migliore?

Ian Mckellen alias Gandalf ha detto di no, ma sarebbe stato un Silente migliore?

La probabile risposta a questa domanda è sì, ma solo se non fosse stato nel franchise de Il Signore degli Anelli. McKellen è un attore esperto che ha dimostrato di essere in grado di interpretare il ruolo di un potente mago. La sua interpretazione di Gandalf si è rivelata premurosa e saggia ma comunque potente e formidabile. McKellen avrebbe portato calma nel ruolo di Silente, simile al suo Magneto, ma non così sinistro. Aveva anche l’aspetto perfetto per il ruolo, e il più raffinato “Gandalf il bianco” era una buona indicazione di come sarebbe stato il suo Silente.

Ian Mckellen alias Gandalf ha detto di no, ma sarebbe stato un Silente migliore?

L’interpretazione di Silente di Michael Gambon è perfetta, ma la sua versione del personaggio è cambiata drasticamente dal modo in cui Harris aveva interpretato Silente. Harris ha interpretato Silente nei panni di un vecchio saggio, mentre l’interpretazione di Gambon spesso sembrava essere distaccata e un po’ troppo fredda. I fan anti-Gambon ricordano sempre la scena in Harry Potter e il calice di fuoco quando Silente afferra Harry per le spalle e gli chiede in modo aggressivo se ha messo il suo nome nel calice di fuoco. L’indole gentile di Silente mancava nella performance di Gambon, e questo lo faceva sembrare la persona sbagliata.

Importante precisare, che quando arrivò il Silente di Gambon, la storia era passata a una narrazione più oscura e per questo non è davvero possibile confrontare Harris e Gambon. 
La percezione di Harry di Silente, all’inizio, era come lo strano ma saggio preside. Tuttavia, questo è cambiato quando iniziò a lavorare insieme per sconfiggere Voldemort. 
Il pubblico non ha mai visto Harris diventare un Silente più serio, quindi è impossibile sapere come avrebbe interpretato il potente mago.

Sebbene McKellen sarebbe stata un’ottima aggiunta al franchise, Silente e Gandalf sono personaggi così simili e questo avrebbe potuto dare l’idea che stesse interpretando lo stesso ruolo due volte. 
Se McKellen non stesse già interpretando il ruolo di un grande e potente mago, la sua interpretazione di Silente sarebbe stata brillante come quella di Gandalf. È un peccato che non sia mai riuscito a entrare nel mondo di Harry Potter, ma vederlo nei panni di Gandalf lo compensa.