Dove vanno a scuola i bambini maghi prima di Hogwarts?

Dove vanno a scuola i bambini maghi prima di Hogwarts?

Nella serie di Harry Potter, Harry non ha realizzato il suo potenziale magico fino all’età di 11 anni, quindi ha vissuto la vita come un tipico bambino babbano. Tuttavia, la stragrande maggioranza degli studenti di Hogwarts era già a conoscenza del mondo magico prima di arrivarci. Detto questo, si pone la questione di dove vanno i bambini maghi per la loro istruzione elementare.

I bambini del Mondo Magico non iniziano ad apprendere il loro potenziale magico fino a quando non arrivano a Hogwarts all’età di 11 anni. Anche i bambini delle famiglie di maghi più importanti hanno una conoscenza limitata delle loro capacità prima della scuola, principalmente perché non gli è ancora concesso una bacchetta per aiutare a controllare il loro potere. Anche se, ovviamente, molti bambini conoscono alcuni trucchi, come Hermione, che ripara gli occhiali di Harry quando lo incontra per la prima volta.

Oculus reparo! –Me la devo ricordare questa formula!

Dove vanno a scuola i bambini maghi prima di Hogwarts?

Alcuni libri forniscono dettagli sulle leggi della magia minorile. A chiunque abbia meno di 17 anni è vietato usare la magia al di fuori di Hogwarts, sebbene i bambini sotto gli 11 anni siano esentati dalla legge poiché spesso non hanno alcun controllo sul proprio potere. 

Dove vanno a scuola i bambini maghi prima di Hogwarts?

Il Ministero della Magia credeva che la maggior parte dei bambini magici scoprissero il proprio potere all’età di sette anni. Tuttavia, dato che non possono imparare molto prima di Hogwarts, ciò significa che ci sono molti anni di istruzione di base lasciati in sospeso, ed è qualcosa che la Rowling non ha mai menzionato nella serie di Harry Potter. 
Durante un’intervista con la Rowling per la Giornata mondiale del libro, le è stato chiesto dove vanno i bambini magici prima di Hogwarts. La sua risposta è stata breve andando dritto al punto:
“Possono andare in una scuola elementare babbana o vengono educati a casa. I Weasley sono stati istruiti dalla signora Weasley”.

Data l’importanza di mantenere segreto il mondo dei maghi, è lecito ritenere che gran parte dei bambini siano istruiti a casa. I bambini cresciuti in famiglie come i Weasley o i Malfoy hanno senza dubbio difficoltà a tenere sotto controllo i loro poteri magici, quindi la scuola babbana è troppo rischiosa. Essere istruiti a casa è anche supportato dal fatto che molti maghi tendono ad avere stretti legami familiari e guadagnano una reputazione basata sulla loro eredità.

Sebbene non sia la risposta più approfondita, sappiamo che alcuni maghi vivono una vita un po’ più semplice prima di dirigersi verso Hogwarts. Sebbene l’apprendimento della magia fin dalla giovane età possa aiutarli a diventare più potenti più avanti nella vita, non ha senso avere il potere se non sono abbastanza istruiti per esercitarlo con saggezza.