Cosa ottengo versando della radice di asfodelo in polvere in un infuso di artemisia? Il linguaggio dei fiori

Cosa ottengo versando della radice di asfodelo in polvere in un infuso di artemisia? Il linguaggio dei fiori

Il linguaggio vittoriano dei fiori è stato utilizzato nel 1800 per inviare messaggi significativi ed esprimere segreti profondi. Quasi ogni fiore ha un significato speciale, e nel momento in cui alcune parole non potevano essere pronunciate chiaramente, i bouquet potevano dire più di mille parole. Ci sono significati nascosti in tutti i libri di Harry Potter, ma cosa possiamo imparare su Lily, Petunia e Severus quando esaminiamo le loro storie in questa lingua?

Asfodelo e Assenzio

Cosa ottengo versando della radice di asfodelo in polvere in un infuso di artemisia? Il linguaggio dei fiori

Cosa ottengo versando della radice di asfodelo in polvere in un infuso di artemisia?

La risposta può essere trovata in Harry Potter e il Principe Mezzosangue, quando il Professor Lumacorno chiede alla classe di preparare il Distillato della Morte Vivente. È interessante notare che questo accade dopo che Harry ha trovato la copia di Piton di Pozioni Avanzate e segue le sue istruzioni per preparare il perfetto distillato.

L’Asfodelo è un tipo di giglio e significa “ricordo oltre la tomba” o “il mio dolore ti segue nella tomba” mentre l’Aretemisia è spesso associata con il rimorso o l’amarezza

Aconito e Luparia

Cosa ottengo versando della radice di asfodelo in polvere in un infuso di artemisia? Il linguaggio dei fiori

Piton chiede anche a Harry la differenza tra aconito e luparia. 

È probabilmente una frase più toccante se la si guarda attraverso il linguaggio dei fiori.
Aconito è associato con la cavalleria/galanteria mentre la Luparia può significare “misantropia” o l’avversione verso gli altri.

Qui si potrebbe dire che Piton stia comparando le azioni eroiche di Lily Potter con la sua propria natura diffidente. O perfino, forse, tra Harry, il Bambino che è sopravvissuto, e sé stesso.

Lily Potter

Cosa ottengo versando della radice di asfodelo in polvere in un infuso di artemisia? Il linguaggio dei fiori

Lily, un giglio può essere interpretato come “bellezza, eleganza, dolcezza”. Questo fiore appariscente è facile da coltivare purché piantato nel luogo giusto. Inoltre, secondo i manuali di giardinaggio, fa splendidi fiori da taglio.

Quanto a Severus; Il suo nome si può intendere come “tagliare o recidere”, ed è esattamente ciò che lui involontariamente fa al rapporto di Lily con sua sorella, Petunia. Essendo bambini magici, Lily e Severus condividono qualcosa che Petunia non avrebbe mai potuto comprendere. Aggravata dal gentile rifiuto di Albus Silente della richiesta di Petunia di studiare a Hogwarts, l’amicizia di Lily con Snape pone le basi per la futura infinita acredine di Mrs. Dursley verso Lily e suo figlio, Harry.

Petunia Dursley

Cosa ottengo versando della radice di asfodelo in polvere in un infuso di artemisia? Il linguaggio dei fiori

Suscettibile alle ingiurie (atmosferiche) e meglio coltivata in vaso o in cesto, la petunia ha bisogno di riparo dal vento e dalla luce forte. È anche un fiore che può, nel linguaggio dei fiori, significare “risentimento e rabbia”. Una descrizione piuttosto appropriata per una donna che mai ha raccontato a suo nipote come era morta sua madre fino a che, in preda alla rabbia: “e poi, se permetti, ha avuto l’idea di farsi saltare in aria…”

In Harry Potter e i Doni della Morte Harry vede un ricordo di sua madre. Lei raccoglie un fiore e magicamente fa aprire e chiudere i suoi petali; Petunia è indignata, ma anche piena di desiderio nascosto.

Severus appare e dice a Lily che lei è una strega e a Petunia che è una Babbana. E’ una scena piena di significato, ancor più se consideriamo alcune delle profondità nascoste in questi nomi e momenti.