Ecco quando Silente si accorge che Nagini e Harry sono un Horcrux

Ecco quando Silente si accorge che Nagini e Harry sono un Horcrux

In Il principe mezzosangue, Silente ipotizza che il serpente domestico di Voldemort, Nagini, è l’ultimo horcrux di Voldemort. Tuttavia, mentre alla fine finisce per avere ragione, la logica che offre per come se ne è reso conto è piuttosto elastica. 
Fondamentalmente, osserva quanto controllo Voldemort ha su Nagini, anche per gli standard di un Rettilofono. 
Ma onestamente è un po’ complicato passare da questo al fatto che Nagini sia un horcrux, soprattutto perché, quando Silente ha incontrato per la prima volta Tom Riddle che aveva solo 11 anni, Riddle gli disse persino che poteva far fare agli animali quello che voleva senza addestrarli, e questo era prima che creasse un singolo horcrux e prima ancora che sapesse di essere un mago! 

Quindi è ovvio che forse non è proprio così che Silente ha capito che Nagini era un horcrux. 
Ricorda che Silente aveva agito per diversi anni sulla base della deduzione che Harry fosse un horcrux non intenzionale, ed era così che Harry riusciva a vedere nella mente di Voldemort e prendere alcuni dei poteri di Voldemort, come ad esempio essere un Rettilofono.? 
Ma ovviamente, non poteva rivelare ad Harry che era un horcrux fino a quando il resto degli horcrux non erano stati distrutti, per ovvie ragioni.

Ripensiamo quindi all’Ordine della Fenice e, in particolare, al momento in cui Harry vede Arthur Weasley attaccato da Nagini. 
Harry è stato ovviamente in grado di farlo a causa del suo legame telepatico con Voldemort, ma soprattutto, Harry non ha visto Nagini attaccare Arthur attraverso gli occhi di Voldemort. Ha visto l’evento svolgersi attraverso gli occhi di Nagini .

Quando Harry lo spiega a Silente, il seguente è stato il ragionamento di Silente:

  • Di tanto in tanto Harry può vedere attraverso gli occhi di Voldemort perché Harry ha uno degli horcrux di Voldemort nella sua testa.
  • Harry ora ha la capacità di vedere attraverso gli occhi di Nagini.
  • Apparentemente, Harry e Nagini sono ora uniti tramite horcrux.
  • Anche Nagini ha una parte dell’anima di Voldemort dentro di lei.
  • Per la barba di Merlino! Nagini è un horcrux!!!!

Silente picchietta uno dei suoi fragili strumenti d’argento e li tocca delicatamente con la punta della bacchetta, li guarda emettere minuscoli sbuffi di fumo verde pallido a forma di serpente e poi dice: ““Sicuro, sicuro”“Ma diviso nell’essenza?”, e la figura si divide in due serpenti, come a indicare che c’è un altro serpente (Nagini) coinvolto in tutto questo il che conferma qualunque cosa stia pensando Silente.

“Silente sospettava che l’essenza del serpente fosse divisa – che contenesse parte dell’anima di Voldemort, ed era per questo che era così abile nell’eseguire i suoi ordini. Questo spiegava anche perché Harry, l’ultimo e non intenzionale Horcrux, poteva vedere così chiaramente attraverso gli occhi del serpente, proprio come vedeva regolarmente attraverso quelli di Voldemort. 

Quindi lì, in un colpo solo, Silente conferma i suoi sospetti su due Horcrux: Nagini e l’Horcrux non intenzionale nella cicatrice di Harry. 

Naturalmente, Silente non poteva spiegare questa logica ad Harry in quel momento, perché poi Harry avrebbe capito che lui stesso è un horcrux, e Harry non può saperlo finché non sarebbe arrivato il momento giusto.
Quindi, invece, Silente esce con questa logica elastica su quanto controllo ha Voldemort su Nagini per nascondere la verità.