Ecco perché Harry non ha chiamato suo figlio Remus

Ecco perché Harry non ha chiamato suo figlio Remus

Nell’epilogo di Harry Potter, il famoso “19 anni dopo”, scopriamo che Harry ha chiamato i suoi tre figli James Sirius, Albus Severus, Lily Luna.
I fan dopo questa rivelazione hanno avuto una giornata campale con il sistema di denominazione insolito di Harry e Ginny per i nomi dei loro figli, onorando un certo numero di persone care, ma accorgendosi che tra i nomi ne mancava vistosamente uno. 
Con James Sirius che rappresentava due dei tre Malandrini che non si sono rivelati traditori codardi, sembrava naturale che al secondo figlio dei Potter venisse dato il nome del terzo malandrino per portare avanti l’eredità dell’uomo che insegnò a Harry come difendersi dai Dissennatori dando la sua vita per aiutare a sconfiggere i Mangiamorte. 
Il fatto che il secondo figlio dei Potter porti il nome di Albus Severus in onore di Silente e Piton piuttosto che Lupin ha indignato un certo numero di fan, che si sono affrettati a sottolineare che Remus era un nome adorabile, e sicuramente un nome meno carico di bagagli di quello dell’ex Maestro di Pozioni. Alcuni ottimisti, tuttavia, si sono affrettati a trovare una spiegazione: forse i Potter non avevano ignorato Remus Lupin, ma gli avevano salvato la memoria per qualcun altro. 

Allora perché Harry non ha chiamato suo figlio Remus?

La spiegazione ce l’ha data direttamente la Rowling che su Twitter ha scritto:

Harry ha lasciato il nome di Remus a Teddy, in modo che questi potesse usarlo per suo figlio”.

La Rowling ha dimostrato ancora una volta di essere completamente padrona della sua creazione, nonostante uno o due “buchi di storia” che in molti continuano a contestarle.