Tutti gli Animagus di Harry Potter, classificati per dimensione

Tutti gli Animagus di Harry Potter, classificati per dimensione

Diventare un Animagus in Harry Potter richiede grande abilità, concentrazione e forza di volontà. Tecnicamente non esiste alcuna legge contro di esso, ma il Ministero si aspetta che i potenziali Animagi si registrino presso l’Ufficio per l’uso improprio della magia, consentendo così al Dipartimento delle forze dell’ordine sulla magia di tenerli d’occhio.

Un Animagus può trasformarsi in un solo animale specifico. La forma non è scelta dall’Animagus, ma dipende dalla personalità della persona. Non si sa che forma si avrà prima di essersi trasformati. Come gli animali, gli Animagi sono disponibili in tutte le forme e dimensioni, da insetti e mammiferi a uccelli e rettili.

Tutti gli Animagus di Harry Potter, classificati per dimensione

5Lo scarabeo di Rita Skeeter non è più grande di un bottone di una camicia

Tutti gli Animagus di Harry Potter, classificati per dimensione

Rita Skeeter è una famigerata editorialista della Gazzetta del Profeta, nota in tutto il mondo magico per i suoi articoli, interviste e articoli “incantevolmente cattivi”. Di tanto in tanto si diletta in reportage seri, come si vede attraverso la sua copertura della Prima Guerra dei Maghi e le conseguenti Prove dei Mangiamorte. Tuttavia, Rita dedica la maggior parte della sua arte al giornalismo scandalistico, sensazionalizzando alcune versioni della storia mentre ne censura altre.

Hermione Granger scopre il segreto di Rita Skeeter alla fine di Il calice di fuoco, quando sorprende la giornalista che curiosa nell’ala dell’ospedale sotto forma di un minuscolo scarabeo. Sembra che Rita sia diventata un Animagus non registrato per origliare i pettegolezzi più succosi in un dato momento. Il suo intero corpo si rimpicciolisce fino alle dimensioni di uno scarabeo, rendendola non più grande di un bottone di una camicia. Sebbene il suo Animagus consenta a Rita di sfuggire alla maggior parte dei tipi di rilevamento, la rende anche vulnerabile agli attacchi. Hermione alla fine riesce a mettere a tacere la penna avvelenata di Rita.

4Il topo di Peter Pettigrew è lungo circa 40 centimetri e pesa circa 400 grammi

Tutti gli Animagus di Harry Potter, classificati per dimensione

Peter Minus è probabilmente uno dei personaggi più sottovalutati di Harry Potter. Viene regolarmente deriso dai suoi compatrioti Mangiamorte, che non lo prendono nemmeno sul serio. Lord Voldemort e Minerva McGranitt si aspettano poco da Minus, definendolo un mago debole. Al contrario, è coinvolto nella costruzione della Mappa del Malandrino, un prodotto magico molto intricato, il che implica che potrebbe non essere così ingenuo come sembra.

Inoltre, Minus in realtà prepara la pozione di rigenerazione del corpo di Voldemort senza un solo passo falso, rendendolo molto più intelligente della maggior parte delle persone nel mondo dei maghi. In quanto tale, non sorprende che Minus inganni il Ministero della Magia e aiuti a far resuscitare Voldemort . Minus trascorre quasi dodici anni vivendo in relativa sicurezza come un topo Animagus, spiegando i suoi lineamenti del viso simili ai roditori. 

3Il gatto soriano d’argento di Minerva McGranitt è identico ad altri della stessa razza, anche se con segni di occhiali intorno agli occhi

Tutti gli Animagus di Harry Potter, classificati per dimensione

Minera potrebbe aver scelto di dedicare la sua carriera accademica al campo della Trasfigurazione, ma non c’è dubbio che sia esperta in quasi tutti i rami della magia. Condivide un profondo legame personale con i gatti soriani argentati, motivo per cui opta per un Animagus felino. La relazione della McGranitt con questo particolare animale si estende al suo Patronus decisamente felino.

Impara a trasformarsi in un Animagus quando ha solo diciassette anni, con Silente che osserva i suoi progressi da lontano. La Professoressa della Trasfigurazione è l’unico Animagus ufficiale di Harry Potter, a dimostrazione della sua fedeltà alla gerarchia politica e alla burocrazia. Il gatto soriano argentato della McGranitt sembra identico ad altri della stessa razza, anche se “con segni di occhiali intorno agli occhi”.

2Il cane di Sirius Black è uno dei più grandi Animagi di Harry Potter

Tutti gli Animagus di Harry Potter, classificati per dimensione

Remus Lupin racconta la decisione di Sirius di diventare un Animagus, aggiungendo che la “trasformazione può andare terribilmente storta” se eseguita in modo errato. Il motivo per cui sceglie un cane Animagus probabilmente ha qualcosa a che fare con il corpo astronomico del suo omonimo: Sirio è un sistema stellare binario situato nella costellazione del Cane Maggiore, ed è quindi indicato come la “Stella del cane”.

L’Animagus di Sirius è solitamente tenero e affettuoso, ma la sua natura protettiva lo trasforma occasionalmente in una formidabile minaccia. I libri lo descrivono come “un grosso cane nero”, corrispondente alla rappresentazione nella serie di film. È interessante notare che lo stato non registrato di Sirius gli consente di evadere con successo da Azkaban confondendo le guardie dei Dissennatori. Sebbene la sua taglia esatta non possa essere determinata, Sirius è sicuramente più grande di ogni Animagus conosciuto tranne uno….

1Il cervo di James Potter era alto almeno 1 metro e 80 e pesava oltre 181 kg

Tutti gli Animagus di Harry Potter, classificati per dimensione

I cervi, un motivo ricorrente in Harry Potter, sono associati a James Potter, Lily Potter e, per estensione, a Severus Piton . James è stato affettuosamente chiamato Ramoso dai suoi amici più cari, un riferimento alle magnifiche corna del suo cervo. Olivander afferma che la bacchetta di James è stata progettata per la magia della Trasfigurazione, che potrebbe averlo aiutato a raggiungere i suoi obiettivi di Animagus più velocemente del solito.

Sirius, Minus e James si trasformarono nei rispettivi Animagi durante la luna piena, “uscendo di soppiatto dal castello ogni mese sotto [il] Mantello dell’Invisibilità”. Lupin afferma anche che “Sirius e James si sono trasformati in animali così grandi per poter essere in grado di tenere sotto controllo un lupo mannaro”. Il cervo rosso di James era considerevolmente massiccio, alto almeno un metro e ottanta per circa 181 Kg