Ecco come Hermione ha capito che Lupin era un Lupo Mannaro e perché non l’ha rivelato a nessuno

Ecco come Hermione ha capito che Lupin era un Lupo Mannaro e perché non l'ha rivelato a nessuno

Remus Lupin è stata una figura misteriosa soprattutto nel libro e film Harry Potter e il prigioniero di Azkaban.
Sostituì l’incompetente Gilderoy Allock come professore di Difesa contro le arti oscure, ma mentre era popolare tra gli studenti, molti pensavano che nascondeva un oscuro segreto. E a quanto pare, i sospetti degli adolescenti su di lui erano giustificati, poiché si era rivelato essere un lupo mannaro. Ma, ovviamente, Hermione l’aveva capito prima di chiunque altro. Tuttavia, questo fa meravigliare.


Come ha fatto a capirlo? e perché ha tenuto le informazioni per sé fino a quando non l’ha affrontato alla Stamberga Strillante?

Ecco come Hermione ha capito che Lupin era un Lupo Mannaro e perché non l'ha rivelato a nessuno

Quando era uno studente a Hogwarts, Lupin era il migliore amico di James Potter, Sirius Black e Peter Minus. Tuttavia, quando era bambino, fu morso dal lupo mannaro Fenrir Greyback e quindi fu afflitto dalla licantropia. Con l’aiuto della pozione Antilupo e dei suoi amici che divennero animagi, Lupin alleviò momentaneamente i suoi sintomi. Ma dopo la morte di James e l’arresto di Sirius , Lupin divenne depresso, lasciando che la sua condizione lo definisse isolandosi dalla gente.
Fino quando accettò di occupare la cattedra di Difesa a condizione che Silente gli fornisse pozioni Antilupo illimitate.

Durante il suo periodo di insegnamento a Hogwarts, Lupin fu uno dei professori più popolari tra gli studenti. Tuttavia, due casi si distinsero durante il suo mandato a Hogwarts: la sua lezione con il Molliccio e la classe di sostituzione di Severus Piton. 

Ecco come Hermione ha capito che Lupin era un Lupo Mannaro e perché non l'ha rivelato a nessuno

Quando Harry Potter affrontò il Molliccio, Lupin intervenne mettendosi davanti a Potter, pensando che avrebbe visto Voldemort. Tuttavia, di fronte al Molliccio, Lupin vide la luna piena. Dal momento che il Molliccio riflette la peggiore paura di una persona, la luna era uno spettacolo sospetto. E quando Piton sostituì Lupin durante una lezione, insegnò alla classe i licantropi e su come identificarne uno una lezione alquanto strana.

Hermione era presente a entrambi gli eventi. Usando la Giratempo per prendere più lezioni contemporaneamente, partecipò alla lezione di Molliccio di Lupin e fu testimone di quella che era la sua più grande paura. Era anche alla lezione di Piton, dove si chiese perché stesse insegnando loro i licantropi ma a cui Piton ignorava le sue domande. Con il suo vasto intelletto, Hermione probabilmente mise insieme le due grandi informazioni per capire che Lupin era un lupo mannaro. 

Ma questo ancora non spiega perché ha tenuto per sé il suo sospetto.

Mentre si può presumere che Hermione rispettasse Lupin come professore e preferì non spaventare nessuno degli studenti più giovani di Hogwarts con le informazioni, probabilmente non fu così. 
Nel mondo di Harry Potter, i licantropi erano disprezzati con estremo pregiudizio, poiché lo stesso padre di Lupin aveva tali pregiudizi contro Fenrir Greyback. Come discendente di genitori Babbani, Hermione dovette affrontare molti pregiudizi a causa del suo background familiare. Dalle sue esperienze, Hermione probabilmente non rivelò queste informazioni per paura che Lupin venisse giudicato dai suoi coetanei e studenti.

Hermione non era definita la strega più brillante della sua generazione per niente.  E mentre la sua decisione di tenere per sé tali informazioni poteva inizialmente sembrare egoistica, Hermione lo fece per una buona ragione. 
Questo dimostra che Hermione non era solo eccezionale in classe, ma anche con le proprie relazioni.