Ecco come alcuni Potterhead vorrebbero vedere Harry in un sequel!

Ecco come alcuni Potterhead vorrebbero vedere Harry in un sequel!

È sicuro dire che parte della magia ha lasciato il franchise di “Animali fantastici” contaminato dalle opinioni problematiche di JK Rowling sulla comunità trans e dalla controversia che circonda Johnny Depp, che è stato rimosso dal ruolo di Grindelwald, dove sembra che nemmeno Mads Mikkelsen sia riuscito a salvare del tutto il franchise.

Ecco come alcuni Potterhead vorrebbero vedere Harry in un sequel!

Animali fantastici sembra essere in bilico, non ci sono piani immediati e concreti per il franchise di Harry Potter; non c’è nemmeno una sceneggiatura, poiché è ancora indeciso se HBO Max continuerà con “Animali fantastici”.

Nonostante il consenso sul fatto che i fan ne abbiano avuto abbastanza del franchise a causa delle controversie circostanti, ci sono ancora alcuni Potterhead a cui piacerebbe più spin-off e sequel collegati al mondo dei maghi.

Una di queste idee è stata lanciata su Reddit per i film di “Harry Potter” per ottenere alcuni sequel grintosi in cui Harry Potter è un Auror divorziato, depresso e alcolizzato che cerca di rimanere rilevante in un mondo che cambia.

“[Harry, 40 anni] ha a che fare con il suo disturbo stress post-traumatico, mentre lotta anche per essere un buon genitore insieme alla sua ex moglie. Ovviamente non è più un Auror e Draco (che lavora al ministero) ha bisogno del suo aiuto per risolvere un nuovo caso che porterà loro due a dover lavorare insieme. Diventerà un antieroe moralmente grigio e avrà una terapia regolare con Luna Lovegood che è una terapista magica di successo.”

Ovviamente, molte di queste idee cambierebbero completamente il mondo dei maghi come lo conoscono i Potterhead, ma sembra che la maggior parte dei fan su Reddit siano d’accordo. Immaginano un film di poliziotti Auror selvaggi dove Harry trova una nuova missione nella vita.

Con gli stessi film di “Harry Potter” che diventano più oscuri man mano che progrediscono, potrebbe essere una possibilità. Gran parte dei Potterhead sono adulti ora, quindi avrebbe senso che le nuove idee collegate al franchise attirino di più gli adulti, anche se la serie è iniziata come una storia per bambini.

Ha anche senso che avere Harry che “soffre di disturbo da stress post-traumatico” sia diventato così popolare, perché un protagonista malsano e in difficoltà è realistico e facilmente riconoscibile. Ma ci sono sceneggiatori disposti a mettere sul tavolo idee molto più oscure?