Ecco di chi sono le urla che Harry sente quando incontra un Dissennatore

Ecco di chi sono le urla che Harry sente quando incontra un Dissennatore

Uno dei momenti ricorrenti nel terzo libro/film è l’apparizione dei Dissennatori e l’effetto particolarmente agghiacciante che hanno sullo stesso Harry Potter.

Ogni volta che Harry si confronta con un Dissennatore , sente le urla di sua madre mentre viene uccisa da Lord Voldemort. Un ricordo orribile da ascoltare …

Ecco di chi sono le urla che Harry sente quando incontra un Dissennatore

Sente queste sensazioni perché i Dissennatori si nutrono di felicità e causano depressione e disperazione a chiunque sia vicino a loro, facendo rivivere alle persone i loro peggiori ricordi.

Ma c’è sempre stata una domanda persistente su questo, un bambino di 15 mesi può ricordarsi un incidente del genere in modo così vivido? e perché Harry sviene quando c’è un Dissennatore mentre non capita a nessun altro?

Una spiegazione potrebbe esserci:

“Non era Harry che ricordava e non era Harry che sveniva ma era il pezzo d’anima di Voldemort. 

” Harry aveva 15 mesi quando i suoi genitori furono assassinati. Trovo difficile credere che Harry poteva ricordare questo evento, non importa quanto fu traumatico. Tuttavia, come disse Silente, parlare di menti e anime, riguardo a Harry, era come parlare della stessa cosa. Questo era il motivo per cui Voldemort poteva vedere nella mente di Harry e viceversa. Un frammento dell’anima di Voldemort era dentro Harry. Il ricordo proveniva principalmente da lui. Ti chiederai perché quell’evento poteva causare dolore a uno come Voldemort, non era sicuramente il tipo che provava rimorso.
No certo che no, ma il ricordo e le urla di Lily gli ricordavano l’evento in cui fu strappato dal suo corpo e si avvicinò alla morte, un ottimo candidato per la peggior memoria.

“Il motivo per cui Harry sveniva durante gli attacchi dei Dissennatori era perché l’atto di amore disinteressato di Lily provocava un dolore insopportabile a Voldemort ogni volta che lo sperimentava. Come quando cercò di possedere Harry o toccarlo tramite il professore Raptor. Harry sveniva perché una parte della sua anima era in agonia mentre l’altro no.
I Dissennatori riportano alla luce il ricordo di questo atto d’amore, che Voldemort non poteva sopportare.

In conclusione, il ricordo non era in realtà quello di Harry, apparteneva a Voldemort (e al frammento della sua anima che viveva in Harry in quel momento). Era il momento in cui Voldemort era stato strappato via dal suo corpo ed era diventato meno del fantasma più meschino.

Il pezzo dell’anima di Voldemort non sopportava una tale emozione e faceva svenire Harry .