Questa teoria cambierà totalmente il modo in cui vedi la Battaglia di Hogwarts

Questa teoria cambierà totalmente il modo in cui vedi la Battaglia di Hogwarts

Questa teoria dei fan cambierà totalmente il modo in cui vedi la Battaglia di Hogwarts….Anche se in realtà non mette Silente nella migliore luce…

Pensi di conoscere Harry Potter e I Doni della Morte e poi arriva qualche fan e lancia un incantesimo di confusione a modo suo. In particolare, un’incredibile teoria che cambierà completamente il modo in cui vedi il finale di Potter:

E se Harry Potter non fosse stato salvato dalla maledizione omicida di Voldemort e fosse effettivamente morto?

Spieghiamo. Ricordi nell’intermezzo della Battaglia di Hogwarts quando Harry fa un salto nella foresta proibita per sacrificarsi per distruggere Voldy? E dopo aver preso un colpo di Avada Kedavra, Harry riflette con Silente in una specie di limbo che poi non era altro che la stazione-Kings-Cross-imbiancata a calce? Bene, la teoria sostiene che Harry è effettivamente morto. Tipo, Raptor morto.

Inserisci le domande ovvie: “Ma Silente non dice che Harry è sopravvissuto grazie alla protezione creata dal sacrificio di sua madre 16 anni prima? Il suo amore non ha creato uno scudo su Harry che ha incanalato la maledizione nell’Horcrux?”

Quindi quali sono le prove?

Prova 1: Quando il piccolo Harry è stato colpito dalla maledizione mortale, è rimbalzato e ha colpito Voldemort. Non succede la seconda volta.

Prova 2: Ricordi la cicatrice del fulmine di Harry ? Voldemort non ha lasciato un segno su Harry nella foresta proibita. Bene, almeno non visibile da nessuna parte.

Prova 3: Per distruggere un Horcrux, il contenitore deve essere distrutto – pensa al medaglione, al diadema, al diario e, beh, a ogni Horcrux. In poche parole: se parte dell’anima di Voldemort in Harry doveva essere uccisa, allora anche Harry doveva morire.

Prova 4: Dopo gli eventi nella foresta, gli alleati di Harry a Hogwarts ricevono da Harry la stessa protezione che Lily ha dato a suo figlio – protezione che avrebbe potuto essere contraffatta solo se Harry fosse morto. Come Harry dice a Voldy: “Ho fatto quello che ha fatto mia madre. Non hai notato come nessuno degli incantesimi che hai messo su di loro è vincolante? Non puoi torturarli. Non puoi toccarli”.

Non fingere almeno di essere un attimo perplesso: Harry Potter è davvero morto.

Allora, come fa Harry a ritornare in vita?

Semplice: poiché Harry era maestro di tutti i doni (inclusa la Bacchetta di Sambuco), quindi maestro della morte, poteva resuscitare sé stesso. 

Sì, in realtà: perché Silente ha mentito ad Harry?

Perché Silente ha mentito a Harry alla stazione di Kings Cross? Perché il suo ex preside ha giocato di nuovo la carta “Amore di Lily”? Perché, come spiega la teoria, Silente stava proteggendo Harry: “sapere di essere il maestro dei Doni potrebbe far sì che chiunque abbia fame di potere”. Ricorda solo che Silente è stato felice di mentire ad Harry per anni sulla sua relazione con Voldemort. Caso chiuso.

Quindi, questa teoria in breve: Harry aveva bisogno di morire per sconfiggere Voldemort, ma Silente ha cercato di tenerlo di nuovo all’ombra.

Livello di verità: veritaserum.