Dopo l’attacco di Nagini ad Arthur Weasley, Silente scopre l’Horcrux dentro Harry

Dopo l’attacco di Nagini ad Arthur Weasley, Silente scopre l'Horcrux dentro Harry

La gestione dell’infanzia di Harry da parte di Silente è stato uno dei grandi problemi di divisione dei libri di Harry Potter. Nonostante sembri non avere una posizione legale nella vita di Harry, il Preside aveva un ruolo più importante nella sua educazione di qualsiasi altro adulto. 
Era molto più influente per il “Ragazzo che è sopravvissuto rispetto ai Dursley”, per i quali Harry non aveva rispetto, o anche di Remus e Sirius, che entrarono ed uscirono dalla vita di Harry troppo in fretta per fargli da mentore.

Silente decise (per cause ovvie) dove doveva vivere Harry, con chi doveva trascorrere le sue pause, cosa gli veniva insegnato (a scuola e nella vita). 

Ma la decisione più importante che Silente prese riguardo al ragazzo è come purtroppo doveva andare incontro alla morte. In I Doni della Morte, quando Silente disse a Piton che Harry doveva morire, Piton lo accusò di aver “allevato [Harry] come una bestia da macello”,

  • Piton: Quindi quando arriva il momento, il ragazzo deve morire?
  • Silente: Sì, sì, deve morire.
  • Piton: Lo ha tenuto in vita perché muoia al momento opportuno! Lo ha allevato come una bestia da macello!
  • Silente: Non dirmi ora, che ti sei affezionato al ragazzo!

Ma quanto è vera questa affermazione? Per quanto tempo Silente stava pianificando la fine di Harry? Quando sa per la prima volta con certezza che il suo studente preferito è uno degli Horcrux di Voldemort?

Non lo scopre la notte della prima caduta di Voldemort.

Dopo l’attacco di Nagini ad Arthur Weasley, Silente scopre l'Horcrux dentro Harry

Molte domande sugli eventi della prima caduta di Voldemort nel 1981 hanno trovato risposta in I Doni della Morte
Ciò che resta un mistero fino ad oggi, però, è cosa successe subito dopo che la fatidica Avada Kedavra cambiò tutto.

Passarono più di 24 ore dalla sera del 31 Ottobre alle prime ore del 2 novembre prima che Silente, Minerva, Hagrid e il piccolo Harry si incontrarono su Privet Drive. 
Quindi cosa successe realmente in quelle 24 ore?

Chi è il primo ad arrivare sulla scena: il Ministero o l’Ordine? (La visita di Piton è una scena che viene vista interamente solo nei film ma non nei libri.)
Come fa la notizia degli eventi a diffondersi così rapidamente e completamente? Chi porta fisicamente via Harry dalla casa? Silente delega le sue cure ad Hagrid per un giorno per affrontare le conseguenze della morte di Voldemort?

Ad un certo punto esegue dei test sul bambino e scopre dell’Horcrux? Comincia a considerare la morte del bambino quando ha solo 18 mesi?

Lo ammetto, non conosco la risposta a molte di queste domande, anche se potrei speculare tutto il giorno. Ma ciò che è certo, tuttavia, che Silente non viene a conoscenza dell’Horcrux in quel momento.

Ecco le sue esatte parole sull’argomento in “L’Ordine della Fenice”:

“Ho immaginato, quasi quindici anni fa, “disse Silente,” quando ho visto la cicatrice sulla tua fronte, cosa poteva significare. Ho immaginato che potesse essere il segno di una connessione forgiata tra te e Voldemort. “

Sospettare una connessione alimentata dal destino tra due individui toccati dalla profezia è una cosa. Supporre che un bambino custodisca un pezzo dell’anima di un mago malvagio all’interno del suo corpo è una questione completamente diversa. A questo punto, Silente non sa nemmeno degli Horcrux. (Altrimenti perché non li rintraccia e li distrugge nel decennio in cui Voldemort è scomparso? Silurerebbe l’intera serie di libri, ma sarebbe molto più efficiente.)

No, quando lo osserva per la prima volta, penso che Silente identifichi la cicatrice del piccolo Harry sia come una conferma che Harry è il figlio della profezia sia come un segno che il destino ha legato i due insieme. 

Non lo scopre nemmeno quando si rende conto che la cicatrice di Harry inizia a fargli male

Dopo l’attacco di Nagini ad Arthur Weasley, Silente scopre l'Horcrux dentro Harry

Silente e Harry inizialmente non parlano mai seriamente del dolore che la cicatrice gli provoca, ma è generalmente ovvio presumere che Silente ne sia a conoscenza. 
Probabilmente osserva anche lui il disagio di Harry, o forse altri glielo menzionano: diciamo comunque che non è esattamente un segreto.

Silente stesso conferma questa cosa in l’Ordine della Fenice quando dice a Harry che poco dopo che si era unito al mondo magico, era diventato evidente che la sua cicatrice stava dando avvertimenti quando Voldemort gli era vicino, oppure quando provava una potente emozione.

Quindi è possibile immaginare che Silente scopra la connessione tra il dolore di Harry e la presenza di Voldemort non più tardi della fine del film “La Pietra Filosofale”. 
Alcuni ipotizzano che questo sia un segno inequivocabile che Harry è un Horcrux e che la perspicacia di Silente l’abbia portato a scoprirlo.

Ricorda, però, che Silente non è onnisciente. È facile dimenticarlo, dato il suo innegabile talento nel sapere le cose e i suoi sorprendenti poteri di deduzione. Ma Silente impara, scopre e realizza cose soltanto nel corso della saga.

E a questo punto, non sa ancora degli Horcrux. Quindi, mentre sono sicura che pensa molto alla questione e escogita una miriade di teorie, non è ancora arrivato a scoprire “L’anima di Voldemort che risiedere dentro Harry”.

Non lo scopre nemmeno quando Harry gli parla del diario di Riddle.

Dopo l’attacco di Nagini ad Arthur Weasley, Silente scopre l'Horcrux dentro Harry

Questo è quando Silente scopre con certezza gli Horcrux, mettendolo su un sentiero che percorrerà per il resto della sua vita, senza mai raggiungere la sua destinazione. Ma ancora non credo che faccia subito il collegamento con Harry, almeno non con certezza. Ci sono molti passi che deve compiere prima di arrivare all'”Horcrux umano”.

  • Silente sa che il diario di Riddle non è un ricordo e si rende immediatamente conto di cosa sia veramente. 
  • Presumo che Silente cerchi quindi di confermare se Voldemort è scomparso dopo la distruzione del suo Horcrux. Sebbene Silente sospetti che il Diario non sia l’unico, dato che è “inteso sia come un’arma che come una salvaguardia”, un uomo scrupoloso. Naturalmente, dopo aver scoperto che Voldemort sta ancora infestando le foreste albanesi, Silente sa per certo che ci deve essere un altro Horcrux.
  • Silente inizia faticosamente a raccogliere o rivedere vecchi ricordi – da Bob Ogden, Morfin Gaunt, Horace Lumacorno, Hokey e probabilmente molti altri – per scoprire cosa potrebbe essere l’altro Horcrux.
  • Quando Silente si rende conto che ci sono più oggetti che potrebbero essere diventati degli Horcrux, sviluppa la sua teoria dei 6 Horcrux.
  • Man mano che Harry esibisce sintomi sempre più preoccupanti (Serpentese, dolori più intensi e frequenti, rispecchiamento emotivo, condivisione della mente), le teorie di Silente sulla causa iniziano a diventare più concrete e specifiche e i segni che lo indirizzano verso “l’Horcrux umano” diventano più grandi e più luminosi. Certamente, alla fine del Calice di fuoco, Silente sospetta abbastanza da temere che Voldemort acceda alla mente di Harry:

“È mia convinzione che la cicatrice ti faccia male sia quando Voldemort si trova vicino a te, sia quando prova un moto d’odio particolarmente violento”. “Ma… perché?”. “Perché tu e lui siete legati dalla maledizione fallita” spiegò Silente. “Quella non è una ferita normale “.

Albus Silente


Dopo l’attacco di Nagini ad Arthur Weasley, Silente scopre l'Horcrux dentro Harry

Poi, poco prima del Natale del quinto anno di Harry…

Lo scopre subito dopo l’attacco di Nagini ad Arthur Weasley

Dopo l’attacco di Nagini ad Arthur Weasley, Silente scopre l'Horcrux dentro Harry

Questa notte è significativa in molti modi. Mentre Harry dorme, entra nella mente di Nagini . Abbiamo parlato di come Voldemort scopre la sua connessione mentale con Harry ma anche Silente fa una scoperta, ancora più importante.

Dopo che Harry ha spiegato la sua esperienza, Silente fa qualcosa che spesso viene dimenticato o che per alcuni rimane piuttosto confuso. Va a prendere uno dei fragili strumenti d’argento e li tocca delicatamente con la punta della bacchetta, li guarda emettere minuscoli sbuffi di fumo verde pallido a forma di serpente e poi dice: ““Sicuro, sicuro”, “Ma diviso nell’essenza?”, e la figura si divide in due serpenti, come a indicare che c’è un altro serpente (Nagini) coinvolto in tutto questo.

L’incidente non viene mai spiegato o menzionato di nuovo durante la saga. Ma questo è il momento in cui i sospetti di Silente su Harry si trasformano in certezza.

Fino a questo punto, ci sono ancora diverse possibili cause per la connessione di Harry con Voldemort. 
La loro situazione è unica sono legati insieme dalla profezia e dalla scelta. Sono l’incantatore e il sopravvissuto della prima Avada Kedavra fallita. Le loro bacchette hanno nuclei gemelli. Dopo la risurrezione, condividono la linfa vitale l’uno dell’altro. Ci sono molte cose che li legano insieme.

Dopo l’attacco di Nagini ad Arthur Weasley, Silente scopre l'Horcrux dentro Harry

Ma niente di tutto ciò è vero per Nagini. Non ci sono bacchette, incantesimi o profezie che legano lei e Harry insieme. L’unica cosa che può aver portato Harry da lei nel sonno è l’Horcrux. È la prova che la connessione è profonda, un Horcrux con un Horcrux.


Silente inizia immediatamente a complottare su come organizzare l’eventuale sacrificio di sé e di Harry? 
Non credo. Nonostante tutte le sue “colpe” Silente si preoccupa sinceramente di Harry. E come ho detto, è un uomo completo.

Penso che abbia trascorso i mesi successivi, mentre è in fuga dal Ministero, esaurendo ogni risorsa a sua disposizione per trovare un altro modo per rimuovere l’Horcrux da Harry (e cercando altri Horcrux). Ma quando lo vediamo affrontare i Dursley all’inizio del Principe Mezzosangue, credo che sia giunto alla conclusione che non c’è modo di evitare la morte finale di Harry. Così, trascorre gli ultimi mesi della sua vita a preparare Harry ad affrontare il suo destino.

Anche se credi che Silente sia un mostro freddo e senza cuore (e ci sono argomenti da addurre), non puoi negare che Harry sia amato e apprezzato dai suoi genitori. Perché ne parlo?

In I Doni della Morte, nella Foresta, dopo che Harry ha chiamato a sé i suoi cari morti con la Pietra della Resurrezione, nessuno di loro protesta contro il suo piano di camminare verso la propria morte. Lily e James Potter sono letteralmente morti per mantenere in vita Harry, eppure accettano con calma la sua morte imminente.

Dopo l’attacco di Nagini ad Arthur Weasley, Silente scopre l'Horcrux dentro Harry

È lecito presumere che, se la decisione di Silente di condurre Harry alla morte è prematura o in qualche modo sconsiderata, i Potter gli direbbero di tornare indietro, che potrebbe esserci un’altra soluzione, che la sua morte non può essere l’unica soluzione. Ed è molto probabile (anche se non certo) che Harry li avrebbe ascoltati.

Ma non lo fanno; offrono semplicemente conforto e compagnia mentre va verso la sua fine. E penso che sia molto significativo.

Quindi per quanto tempo Silente ha pianificando la morte di Harry? Direi un anno al massimo, e solo dopo aver escluso ogni altra possibilità. 
Ora, se la morte di Voldemort sia stato l’unico modo per porre fine alla guerra… questa è un’altra discussione.