Ecco che aspetto avrebbe dovuto avere Hermione Granger dai libri

Ecco che aspetto avrebbe dovuto avere Hermione Granger dai libri

Dato quanto sono diventati onnipresenti i film di Harry Potter, è difficile separare il ritratto di Emma Watson dell’eroica Hermione Granger dal personaggio che ha preso vita per la prima volta nelle pagine dell’opera di JK Rowling.

Ecco che aspetto avrebbe dovuto avere Hermione Granger dai libri

Watson è praticamente diventato sinonimo della migliore amica libresca di Harry, anche se ci sarà sempre un certo sottogruppo di fan che non sono mai entrati a far parte del casting. La lamentela generale è che la Rowling non ha mai voluto che Hermione fosse bella come la radioso Watson; in effetti, l’autrice ha trascorso la maggior parte della serie facendo di tutto per descrivere i tratti fisicamente poco attraenti della signorina Granger, sottolineando la sua priorità su preoccupazioni meno profonde.

Questa critica non è senza merito. Se i direttori del casting della Warner Bros. fossero rimasti fedeli alla lettera del materiale originale della Rowling, probabilmente saremmo finiti con un’altra Hermione Granger. Per avere un quadro migliore di come sarebbe dovuta essere la vera Hermione Granger, dobbiamo immergerci nei libri.

Per avere una buona immagine funzionante della canonica Hermione Granger, è meglio andare direttamente alla fonte. Otteniamo alcuni passaggi descritti direttamente dalla stessa JK Rowling. Nel primo romanzo di Harry Potter, Hermione fa il suo ingresso sull’Hogwarts Express, dove si presenta ai futuri migliori amici Harry Potter e Ron Weasley. Rowling descrive la giovane Miss Granger come dotata di “folti capelli castani e denti anteriori piuttosto grandi”. Sia i capelli che i denti diventano le caratteristiche più comunemente citate di Hermione in tutta la serie. 

Ecco che aspetto avrebbe dovuto avere Hermione Granger dai libri

È interessante notare che il regista dei primi due film, Chris Columbus, ha fatto lo sforzo più coraggioso per rimanere fedele alla descrizione della Rowling. Anche se lui e il suo equipaggio non sono andati così lontano da peggiorare digitalmente i denti di Emma Watson, le hanno arruffato i capelli per corrispondere alla descrizione canonica.

Nel libro 4, Il calice di fuoco, i grandi denti anteriori di Hermione diventano un esplicito punto di vergogna. Draco Malfoy usa l’insicurezza per infastidire Hermione dopo aver appreso che è stata invitato al Ballo del Ceppo.

Prima del ballo, Hermione inganna l’infermiera della scuola, Madama Chips facendole restringere i denti a una dimensione più proporzionale. Usa anche un prodotto magico chiamato “Tricopozione lisciariccio” per domare le sue ciocche ribelli.

Il restyling dei capelli non dura, però. La Rowling sottolinea che Hermione abbandona il prodotto per capelli dopo il ballo.