Chi rappresentano al meglio la figura paterna per Harry Potter? Ecco cosa ha detto la Rowling

Chi rappresentano al meglio la figura paterna per Harry Potter? Ecco cosa ha detto la Rowling

Ci sono un certo numero di personaggi nei libri di Harry Potter che potrebbero essere serviti come una sorta di figura paterna per Harry Potter in un momento o nell’altro nel corso della storia. Ma secondo un saggio condiviso dall’autrice JK Rowling, sono Albus Silente e Rubeus Hagrid la migliore figura paterna per Harry.

Chi rappresentano al meglio la figura paterna per Harry Potter? Ecco cosa ha detto la Rowling

Questi due uomini, entrambi estremamente importanti per Harry, mi sembrano rappresentare i due lati della figura paterna ideale per lui; il primo è caldo, pratico e selvaggio, il secondo impressionante, intellettuale e un po’ distaccato.

Per esprimere le loro nature opposte ma complementari: rosso che significa passione (o emozione); bianco per ascetismo; Hagrid è l’uomo terroso, caldo e fisico, signore della foresta; Silente il teorico spirituale, brillante, idealizzato e un po’ distaccato.

Nel libro, Hagrid è presentato più che come un amico, forse come uno zio. Il suo amore per Harry è espressa fin dall’inizio della serie, poiché è lui a prendere Harry da Godric’s Hollow e portarlo a casa dei Dursley. Hagrid è stato il primo a rivelare ad Harry di essere un mago e a introdurlo nel mondo magico che Harry non sapeva esistesse fino all’età di undici anni.

Chi rappresentano al meglio la figura paterna per Harry Potter? Ecco cosa ha detto la Rowling

Dall’altra parte, abbiamo Silente, che ha vegliato su Harry e ha fatto ogni sforzo per assicurarsi che fosse protetto. ma come nota la stessa Rowling, Silente era il lato “un po’ distaccato” della figura paterna ideale di Harry. Sembra giusto dire che se Harry dovesse mettere uno di questi due uomini su un piedistallo, quello sarebbe Silente. Se invece cercasse un amico o una spalla su cui piangere, è facile vederlo rivolgersi ad Hagrid. Messi insieme, i due personaggi sembrano essere la figura paterna ideale. Entrambi hanno vissuto nel luogo in cui Harry ha chiamato casa per buona parte della sua adolescenza, quindi ha ancora più senso che si siano distinti nella mente della Rowling come due figure paterne in qualche modo coerenti e presenti per Harry durante la sua adolescenza.

Chi rappresentano al meglio la figura paterna per Harry Potter? Ecco cosa ha detto la Rowling