7 regole rigide che i protagonisti di ‘Harry Potter’ dovevano seguire per non essere licenziati

7 regole rigide che i protagonisti di 'Harry Potter' dovevano seguire per non essere licenziati

Alcune delle regole che hanno dovuto seguire sono state viste in altri set, ma alcune sembrano essere caratteristiche della produzione di “Harry Potter”.

Dall’uscita del primo romanzo, Harry Potter e la pietra filosofale, nel 1997, il franchise è cresciuto esponenzialmente fino a diventare un nome familiare. Tutti e otto i film, usciti tra il 2001 e il 2011 , hanno ottenuto il successo mondiale e il plauso della critica.

7 regole rigide che i protagonisti di 'Harry Potter' dovevano seguire per non essere licenziati

7 regole rigide per gli attori di “Harry Potter”


1. Era vietato prendere cose dal set

7 regole rigide che i protagonisti di 'Harry Potter' dovevano seguire per non essere licenziati

Sebbene su alcuni set gli attori possono prendere alcuni oggetti come souvenir, sul set di Harry Potter era vietato e chiunque avesse provato a farlo sarebbe stato: rimproverato, sospeso o addirittura avrebbe perso la parte. Naturalmente, Daniel Radcliffe è stato il primo a infrangere questa regola d’oro.

2. Nessuno sport ad alto rischio

7 regole rigide che i protagonisti di 'Harry Potter' dovevano seguire per non essere licenziati

Per mantenere l’integrità degli attori durante le registrazione di ogni film, agli attori è stato chiesto di non praticare sport o attività ad alto rischio che li compromettessero.

3. Nessuna rivelazione

7 regole rigide che i protagonisti di 'Harry Potter' dovevano seguire per non essere licenziati

Questa regola è comune su tutti i set cinematografici, impedire agli attori di rivelare informazioni.

4. Non consumare alcolici

7 regole rigide che i protagonisti di 'Harry Potter' dovevano seguire per non essere licenziati

Il consumo di bevande alcoliche e narcotici era severamente vietato, tuttavia Daniel Radcliffe ha infranto questa regola in diverse occasioni fino ad arrivare al punto di aver bisogno di aiuto.

5. Rispetto agli anziani

7 regole rigide che i protagonisti di 'Harry Potter' dovevano seguire per non essere licenziati

Sebbene questa sia una regola comune nella società, all’interno del set era estremamente importante mantenere il rispetto nei confronti degli attori più anziani perché l’obiettivo principale era avere una buona convivenza.

6. Mantenere l’aspetto del loro personaggio fuori dal set

7 regole rigide che i protagonisti di 'Harry Potter' dovevano seguire per non essere licenziati

Tom Felton, che interpretava Draco Malfoy, ha rivelato che non gli era permesso abbronzarsi o cambiare il colore dei suoi capelli. Inoltre, Emma Watson ha dichiarato che non le era permesso tagliarsi i capelli.

7. Studiare come semplici Babbani

7 regole rigide che i protagonisti di 'Harry Potter' dovevano seguire per non essere licenziati

Il team di produzione si è assicurato che tutti i bambini del cast finissero gli studi perché consigliavano loro di non vedere la loro carriera come unico obiettivo. Infatti, tra una scena e l’altra, si fermavano per fare i compiti e studiare.