Ecco quali sono le 10 famiglie più potenti

Ecco quali sono le 10 famiglie più potenti

Il mondo di Harry Potter ha una storia lunga e dettagliata, con molti dei suoi personaggi che rappresentano la vastità della comunità dei maghi. Mentre alcuni di loro come Harry ed Hermione sono cresciuti nel mondo Babbano, altri sono nati in cosiddetti clan prestigiosi e “purosangue”.

Di lunga data e potenti, le famiglie magiche della Gran Bretagna hanno prodotto alcune delle streghe e dei maghi più potenti e rivoluzionari del loro tempo, anche se non tutte hanno usato i loro poteri per il bene.

10 I Paciock hanno combattuto contro Voldemort e i suoi Mangiamorte in due guerre magiche

Ecco quali sono le 10 famiglie più potenti

La famiglia Paciock è sempre stata antica e influente come le altre famiglie purosangue, ma non è entrata in scena fino alla fine del ventesimo secolo, quando Frank e Alice Paciock hanno guadagnato notorietà come Auror e membri dell’Ordine della Fenice.

Dopo essere stati portati alla follia dai Mangiamorte, Frank e Alice furono mandati al San Mungo dove rimasero per il resto della loro vita. Il loro figlio, Neville Paciock, fu una figura importante nella Seconda Guerra dei Maghi e in seguito divenne professore di Erbologia di Hogwarts e Capo della casa di Grifondoro.

9 La famiglia Olivander fabbricanti di bacchette per secoli

Ecco quali sono le 10 famiglie più potenti

Originari di un paese mediterraneo, gli Olivander arrivarono in Inghilterra durante il dominio dell’Impero Romano e stabilirono rapidamente la propria attività. Nel quarto secolo erano già famosi per le loro abilità nel creare bacchette ed erano diventati uno dei maggiori produttori di bacchette più popolari in Gran Bretagna.

La famiglia era purosangue fino alla nascita di Garrick Olivander, un mago mezzosangue che aprì un negozio a Diagon Alley e vendette a Harry la sua bacchetta di agrifoglio e piume di fenice nel 1991. Il signor Ollivander rivoluzionò la fabbricazione di bacchette con la sua vasta conoscenza di legni e nuclei e fece la maggior parte delle bacchette che sono apparse durante la saga di Harry Potter.

8 I Weasley erano considerati “traditori del sangue” per essersi associati ai Babbani

Ecco quali sono le 10 famiglie più potenti

Nonostante facessero parte delle Sacre Ventotto (le famiglie purosangue britanniche), i Weasley furono snobbati da altre famiglie di Maghi per la loro mancanza di oro e per essersi associati ai Babbani. Per questo motivo venivano chiamati “traditori del sangue”, un titolo che li seguì per generazioni.

I Weasley venivano spesso smistati in Grifondoro ed erano noti per avere numerosi discendenti tutti maschi per secoli fino alla nascita di Ginny. Dopo la Seconda Guerra dei Maghi, la famiglia Weasley divenne una delle più famose e rispettate nella comunità magica.

7 I Potter possedevano il dono della morte più utile

Ecco quali sono le 10 famiglie più potenti

Il cognome Potter era molto comune nel mondo babbano e per questo motivo, nonostante la loro purezza di sangue non rientrarono mai nelle Sacre Ventotto. Oltre ad avere un “un cognome Babbano” venivano evitati anche per la loro posizione positiva sui rapporti Babbani-maghi.

Come discendenti di Ignotus Peverell, i Potter possedevano anche uno dei Doni della Morte, il Mantello dell’Invisibilità, che fu tramandato di generazione in generazione fino a raggiungere Harry Potter, il primo mezzosangue della famiglia.

6 I Malfoy hanno usato le loro connessioni e la loro ricchezza per ottenere ciò che volevano

Ecco quali sono le 10 famiglie più potenti

Una delle famiglie magiche più ricche della Gran Bretagna, erano i Malfoy, noti per i loro legami con altre famiglie purosangue e per il loro potere segreto all’interno del governo magico. In contrasto con i Weasley, i Malfoy erano tradizionalmente suddivisi in Serpeverde e sostenevano la supremazia dei purosangue.

Negli anni ’70, Lucius Malfoy si unì ai Mangiamorte e salì di grado fino a diventare il secondo in comando di Voldemort. 
Riuscì a tenere sé stesso e la sua famiglia fuori da Azkaban dopo entrambe le guerre magiche, ma alla fine il nome Malfoy fu danneggiato irreparabilmente.

5 I Sayres fondarono l’equivalente nordamericano di Hogwarts

Ecco quali sono le 10 famiglie più potenti

Attraverso il matrimonio, i Sayres furono collegati ad alcune delle più antiche e potenti famiglie di Maghi, inclusi i Gaunt e i Peverell. Originari dell’Irlanda, la famiglia ottenne il riconoscimento nel mondo magico durante il diciassettesimo secolo quando Isotta Sayre si trasferì in America e fondò Ilvermorny insieme al marito Magonò.

Situata nel Massachusetts, Ilvermorny era la più grande scuola di magia del Nord America, con i Sayres che fungevano da presidi e professori. Alunni degni di nota includevano le sorelle Queenie e Tina Goldstein e la presidente del MACUSA Seraphina Picquery del franchise di Animali fantastici.

4 I Lestrange ha prodotto due delle streghe più potenti della serie

Ecco quali sono le 10 famiglie più potenti

Durante il Medioevo, un gruppo della famiglia Lestrange viaggiò dalla loro nativa Francia e si stabilì in Gran Bretagna dove trovarono famiglie altrettanto ricche e potenti con sentimenti anti-Babbani. Nel diciannovesimo secolo si erano affermati come uno delle Sacre Ventotto iniziando a praticare le Arti Oscure.

La famiglia Lestrange era rigorosamente patriarcale, riconoscendo solo i suoi membri maschili nell’albero genealogico. Nonostante questa tradizione, i due Lestrange più famosi della serie di Harry Potter erano entrambe donne: Leta, un’amica di Newt Scamander, e Bellatrix, che si sposò con un componente della famiglia Lestrange e fu una delle Mangiamorte più fedeli di Voldemort .

3 La Casata dei Black era la più antica e numerosa famiglia di purosangue della Gran Bretagna

Ecco quali sono le 10 famiglie più potenti

Antica e potente, la Casata dei Black era la più grande e antica famiglia purosangue della Gran Bretagna. Il suo motto, Toujours Pur, “Sempre puro”, esprimeva il fanatismo dei suoi membri per la purezza del sangue, che li aveva portati a sposare i loro cugini per diversi secoli per evitare di “contaminare” l’eredità della famiglia.

I Black tendevano a essere smistati in Serpeverde e a praticare le Arti Oscure. Ogni volta che un membro si sposava al di fuori della società purosangue o sfidava i valori della Casata, veniva immediatamente ripudiato e rimosso dall’albero genealogico. Poiché i suoi ultimi due discendenti maschi, Sirius e Regulus Black, morirono senza figli, la Casa dei Black continuò solo attraverso la sua linea femminile.

2 La casata dei Gaunt discende direttamente da Salazar Serpeverde

Ecco quali sono le 10 famiglie più potenti

La Casa di Gaunt discende da due dei maghi più forti della storia, Salazar Serpeverde, co-fondatore di Hogwarts, e Cadmus Peverell, il proprietario originale della Pietra della Resurrezione. Date queste connessioni, i membri della Casa di Gaunt ereditarono la capacità di parlare Serpentese e uno dei Doni della Morte.

Anni di consanguineità in nome della purezza del sangue hanno portato molti Gaunt a sviluppare disabilità e talvolta problemi con la loro magia. Mentre il cognome scomparve negli anni ’40, il lignaggio continuò con Voldemort e poi con sua figlia Delphini, che fu introdotta in La Maledizione dell’erede .

1 I Peverell furono i primi proprietari dei Doni della Morte

Ecco quali sono le 10 famiglie più potenti

Nonostante si siano estinti in linea maschile abbastanza presto, i Peverell erano gli antenati di molte famiglie magiche della serie come i Potter e i Gaunt. All’insaputa di molti, tre dei membri della famiglia, i fratelli Antioch, Cadmo e Ignotus, erano i soggetti di una famosa leggenda magica e i proprietari originali dei Doni della Morte.

Poiché è abbastanza improbabile che la morte stessa abbia creato i Doni, si presumeva che i fratelli fossero abbastanza abili e potenti da essere i loro creatori. Si diceva che chiunque fosse riuscito a riunire tutti e tre gli oggetti magici sarebbe diventato il Maestro della Morte e quindi il mago più forte in vita.