Ecco perché a Stephen King non è piaciuto il film “Pet Sematary”

Ecco perché a Stephen King non è piaciuto il film "Pet Sematary"

Pet Sematary è stato adattato per la prima volta sul grande schermo nel 1989 e Stephen King non è un fan di un aspetto molto specifico di esso – ecco di cosa si tratta.

Ecco perché a Stephen King non è piaciuto il film "Pet Sematary"

Molte delle storie di Stephen King sono state adattate alla TV e al cinema per decenni, ma non tutte hanno avuto lo stesso successo del materiale originale, e lo stesso King è stato molto onesto su ciò che non gli piace, tra cui l’adattamento del 1989 di Pet Sematary.

Il primo adattamento di un romanzo di Stephen King è stato Carrie di Brian de Palma, nel 1976, due anni dopo la pubblicazione del romanzo, e da allora sono seguiti molti altri romanzi e racconti, alcuni anche con molteplici adattamenti.

Gli anni ’80 hanno visto una varietà di adattamenti di Stephen King, tra cui Pet Sematary, diretto da Mary Lambert e con una sceneggiatura di King. Pet Sematary è stato un successo al botteghino, ma non è andato altrettanto bene con i critici, che lo hanno trovato privo di credibilità, motivazione e non spaventoso come il romanzo, anche se con il tempo i critici lo hanno accolto e apprezzato di più. Tuttavia, nemmeno a King stesso è piaciuto il film, il problema di King non era con la storia stessa e le modifiche apportate ad essa, ma con le interpretazioni della coppia principale.

Parlando con la rivista Cinefantastique nel 1991, Stephen King ha condiviso di non essere un fan della versione di Lambert di Pet Sematary poiché pensa che: “Dale Midkiff (Louis Creed) è rigido in alcuni punti” e Denise Crosby (Rachel) “è molta fredda in alcune scene”, e in quanto coppia principale della storia, tralasciano il calore e l’amore. Il commento di King sulle esibizioni di Midkiff e Crosby è molto chiaro, secondo lui tra loro non c’era chimica e profondità, ed era difficile credere che fossero in lutto dopo la morte di Gage.