Ecco la storia e il significato dello Specchio delle Brame

Ecco la storia e il significato dello Specchio delle Brame

Durante il viaggio magico di Harry, possiamo vedere molti manufatti straordinari e magici. 

Uno di questi è lo Specchio delle Brame. È uno specchio incantato che ha giocato un ruolo cruciale nel nascondere la Pietra Filosofale durante il primo anno di Harry a Hogwarts. 

FACEBOOK👉CiakQuiz.Potter👈
INSTAGRAM👉CiakQuiz.Potter👈
TELEGRAM👉CiakQuiz.Potter👈

Cosa vuol dire: Erised stra ehru oyt ube cafru oyt su whosi

Cosa significa "Erised"?

Nell’edizione originale l’oggetto viene chiamato “Mirror of Erised”, dove “erised” è la parola inglese per desiderio (desire) letta al contrario. Nella prima versione Italiana il nome fui cambiato in Specchio delle Brame, con evidente riferimento alla favola di Biancaneve. Tuttavia, nella traduzione curata da Stefano Bartezzaghi si è deciso di rimanere più fedeli all’originale e l’oggetto è stato ribattezzato “Specchio delle Emarb” (Emarb è la parola ‘brame’ scritto alla rovescia) in modo da mantenere anche il riferimento fiabesco della prima edizione.

Ecco la storia e il significato dello Specchio delle Brame

Intorno alla parte superiore dello specchio c’è una iscrizione che dice:

Erised stra ehru oyt ube cafru oyt su whosi

Non aveva senso per Harry, e quando l’abbiamo letto per la prima volta, non aveva senso nemmeno per noi. Quando abbiamo avuto un po’ di tempo per pensarci, siamo riusciti a capirlo. 
Se letto al contrario, la frase vuol dire questo:

“Mostro non il tuo viso ma le tue brame”

Non a caso, infatti, Harry vedrà nello specchio i genitori che non ha mai conosciuto, ossia il desiderio di felicità più forte che ha nel cuore, il bisogno della famiglia.
Dopo il primo incontro con lo Specchio, Harry cade in una sorte di dipendenza».
Sarà l’aiuto e la guida del maestro a riequilibrare il giusto rapporto tra quello che è stato e quello che potrà essere, senza deviare per immaginari troppo pericolosi, che nella realtà sono veri e propri vicoli ciechi: «Pertanto, nel corso della terza notte, Silente si farà trovare nella stanza dello Specchio per ricordare al maghetto che il suo più grande desiderio, il ritorno dei suoi genitori, è inattuabile e rimanere seduti a contemplare ciò che poteva essere e non è stato è gravemente dannoso. Silente, nella sua saggezza, educherà Harry ad avere uno sguardo di speranza sul proprio vissuto, ad andare oltre il dolore e la nostalgia, a non rimanere con gli occhi fissi su legami impossibili per vivere veramente»

Chi ha creato lo specchio delle Brame?

Non ci sono informazioni sulla proprietà dello specchio. È stato creato molto anni fa da un mago sconosciuto.
Lo specchio era uno di quegli artefatti magici che sembravano essere stati creati con uno spirito di divertimento (se innocente o malevolo era una questione di opinione), perché mentre era molto più rivelatore di uno specchio normale, era interessante piuttosto che utile.
In effetti, divenne tristemente evidente nel corso degli anni che lo specchio poteva arrecare più danni che benefici; molti hanno sprecato la loro vita davanti allo specchio, perdendo di vista la realtà perché illusi da ciò che vedevano e incapaci o riluttanti ad accettarla come mera fantasia.
Alcuni erano persino impazziti vedendo il loro desiderio più disperato davanti a loro come una semplice immagine confinata all’interno delle cornici dello specchio, incapaci di ottenere ciò a cui stavano assistendo.
Non si sa come sia arrivato a Hogwarts . Un susseguirsi di maghi aveva riportato dai loro viaggi reperti interessanti, quindi potrebbe essere arrivato al castello in questo modo casuale, o perché il mago che lo portò sapeva come funzionava e ne era incuriosito, oppure perché non lo capiva e desiderava chiedere opinioni ai colleghi.
Lo specchio era custodito nella Stanza delle Necessità dal 1891 circa.

Ecco la storia e il significato dello Specchio delle Brame

Nel settembre del 1927, Albus Silente si guardò allo specchio e vide il suo ex migliore amico, Gellert Grindelwald , indicando che provava ancora sentimenti persistenti per lui, oltre a un vecchio ricordo di sé stesso e di Grindelwald dove fecero un patto di sangue; giurando di non combattersi mai.

Ecco la storia e il significato dello Specchio delle Brame

64 anni dopo, nel 1991, Silente, ora preside, lo aveva tirato fuori e, nascondendolo alla vista in un’aula in disuso, aveva avviato alcune modifiche chiave allo specchio, in modo che potesse nascondere la Pietra filosofale.

Cosa è successo allo specchio delle Brame?

Ecco la storia e il significato dello Specchio delle Brame

Non è chiaro cosa sia successo allo Specchio delle Brame dopo che Silente lo usò per proteggere la Pietra Filosofale. 

È del tutto possibile che lo Specchio sia stato spostato nella Stanza delle Necessità, dove le persone erano solite nascondere i loro beni vecchi, rotti, indesiderati o pericolosi. Poiché lo Specchio rappresentava in qualche modo una minaccia per maghi e streghe, era pericoloso lasciarlo in bella vista. 

Se è vero che lo Specchio era finito nella Stanza delle Necessità, è stato poi distrutto con tutto il resto all’interno della Stanza quando Tiger azionò l’Ardemonio durante la Battaglia di Hogwarts.

Essendo un antico manufatto magico, lo Specchio delle Brame possedeva un’abilità misteriosa. Mostrava il desiderio nascosto nel proprio cuore, anche se alcuni non ne erano consapevoli. 

Anche se non sappiamo davvero chi abbia progettato lo Specchio, chi lo abbia posseduto nel corso degli anni e cosa sia successo esattamente dopo che Silente lo ha usato, possiamo presumere che sia stato distrutto durante la battaglia di Hogwarts.